We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Calopezzati (Cosenza) - Al via oggi il gemellaggio con Sundern


Una valida iniziativa di carattere sociale è prevista per oggi e domani (17 e 18 ottobre) a Calopezzati. La cittadina ionica, infatti, ospiterà una rappresentanza proveniente di Sundern, un importante centro della Germania, di quasi 30mila abitanti, con cui è gemellata da circa otto anni. Fra le due realtà esistono ottimi rapporti e interscambi di visite ed esperienze tra le due amministrazioni comunali e le associazioni che curano il gemellaggio nelle due città. Ora, nel corso del prossimo appuntamento calopezzatese verrà inaugurata una stele marmorea offerta da un cittadino tedesco. Il programma prevede per oggi pomeriggi (17 ottobre), alle ore 18,30 l’inaugurazione della stele che verrà collocata davanti il Palazzo di Città. Sono previsti i saluti del Sindaco di Calopezzati, Franco Cesare Mangone e del suo collega tedesco, il borgomastro uscente, Detlef Lins. Seguirà la benedizione della stessa opera, con la quale si vuole indicare il buon rapporto sociale che esiste fra le due comunità. Fra l’altro c’ da sottolineare che a Sundern, da diversi anni vivono e lavorano numerosi calopezzatese. Nella giornata di domani (18 ott.) fra l’altro, alle ore 11, presso la Chiesa parrocchiale “Santa Maria Assunta”di Calopezzati centro, è prevista una Solenne Celebrazione Eucaristica, concelebrata dal parroco calabrese, don Nicola Alessio e dal Pfarrer Michael Schmitt.

di Redazione | 17/10/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it