We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Allo Scalo un nuovo centro diurno per diversabili


Sostegno alle politiche per il sociale e al mondo della disabilità, inaugurato allo Scalo un nuovo spazio di aggregazione e attività per i ragazzi diversabili. Un luogo di incontro e interazioni, utile a migliorare la qualità della vita di questi cittadini e delle loro famiglie. Locali spaziosi e versatili, facilmente accessibili, arredati con cura minuziosa ed esaltati dai colori sgargianti e positivi. Nella struttura saranno allestiti laboratori manuali permanenti e saranno promosse attività ludico ricreative con l’affiancamento costante di operatori ed assistenti specializzati. E anche delle famiglie, che in questo contesto avranno la possibilità di confrontarsi e socializzare.   Soddisfatto, per l’ennesimo e importante traguardo raggiunto in ambito dei Servizi sociali, il sindaco Giuseppe Antoniotti che nel pomeriggio di mercoledì, 7 ottobre, insieme all’assessore al ramo Giandomenico Federico, e al responsabile della Caritas diocesana, Don Pino Straface, ha presieduto la cerimonia di inaugurazione del nuovo centro diurno di località Crosetto, allo Scalo, che sarà gestito dall’associazione “Raggio di Sole”, presieduta da Francesco Salerno.   Raggiungiamo un altro obiettivo – dichiara il Primo cittadino – nella più ampia programmazione mirata alla valorizzazione delle politiche per il sociale. Continuiamo a mantenere costante l’impegno e l’attenzione verso i cittadini portatori di disabilità e, più in generale, verso i più bisognosi. Anche quest’anno, a fronte di ulteriori tagli di trasferimenti, non abbiamo detratto nulla dal capitolo dei servizi sociali. Questo, perché crediamo nel valore dell’assistenza e nell’utilità del supporto costante alla crescita di questi ragazzi per l’intera comunità. Continuiamo a dare risposte concrete alle esigenze delle tante associazioni che operano nel mondo della disabilità, contribuendo alla programmazione di un nuovo anno di attività. Certo – prosegue Antoniotti – l’obiettivo futuro è quello di poter creare una struttura sistematica e permanente di supporto ai servizi per diversabili, ma per far questo servono risorse che al momento gli enti sovra comunali non garantiscono.   Il nuovo centro diurno – illustra l’Assessore ai Servizi sociali – sorge in località Crosetto, allo Scalo, ed è insediato in una sede più grande, confortevole e maggiormente adeguata alle esigenze dell’associazione Raggio di Sole che, insieme agli altri sodalizi operanti in Città come I Figli della Luna, l’Aquilone e Ars Amandi, ai quali va il nostro sincero ringraziamento, propone una serie di attività che necessitano di spazi. In questo centro, i ragazzi diversabili, insieme alle loro famiglie, potranno socializzare e creare una catena solidale costante e positiva. Saranno attivati dei nuovi laboratori manuali e ludico-ricreativi che saranno condotti dal gruppo di animatori volontari specializzati. Un ruolo importante sarà assegnato ai genitori e ai parenti dei diversamente abili che, interagendo con gli operatori a contatto con la comunità associazionistica, potranno apprendere l’essenza dei laboratori così da poter creare una continuità didattica per i loro congiunti anche a casa. Siamo soddisfatti – aggiunge Federico – perché il sistema di assistenza offerto dai diurni, ormai assestato negli anni, è un processo virtuoso e vincente. Che attrae anche gli interessi dei territori limitrofi. Non è un caso – conclude – che nei nostri centri giungano ragazzi e cittadini di altri Comuni per prendere parte alle attività.      

di Redazione | 09/10/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it