We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Approvati dal Consiglio i lavori di somma urgenza per l’alluvione. Il commento del sindaco


Il Consiglio comunale di Crosia, riunitosi nella delegazione municipale di Mirto ha approvato i lavori di somma urgenza eseguiti nel territorio comunale a seguito degli eventi alluvionali dell’11 e 12 agosto scorsi e relativo riconoscimento di legittimità della spesa nonché e la variazione al bilancio di previsione per l’anno 2015. Il sindaco della cittadina ionica, Antonio Russo, ha evidenziato che <<la variazione di bilancio è coerente con i principi contabili e non comporta alcuno squilibrio. È chiaro che per un Ente in pre-dissesto, questa ulteriore perdita non ci voleva e, soprattutto, è inconcepibile che il Governo non abbia riconosciuto lo Stato di emergenza per il Comune di Crosia. Ma è pur vero>>, ha aggiunto il Primo cittadino, <<che un’Amministrazione responsabile ha il dovere di intervenire nel momento in cui è a rischio l’incolumità dei cittadini>>. Quindi, il commento politico da parte dell’avvocato Russo. <<Altrettanto responsabile sarebbe stato, da parte dei consiglieri di minoranza, votare favorevolmente alla variazione, verso la quale, invece, hanno espresso contrarietà e al riconoscimento di legittimità della spesa, per come previsto dalla legge, per i lavori effettuati in somma urgenza, verso il quale si sono astenuti>>. A suo giudizio <<sarebbe stata una buona occasione per dimostrare alla cittadinanza e al territorio unità di intenti in una situazione critica e difficile, dalla quale siamo usciti indenni, grazie proprio alla celerità e all’efficacia con la quale sono stati effettuati gli interventi di messa in sicurezza del territorio, durante l’alluvione>>. Il sindaco, inoltre ha fatto notare che L’Ente locale sarebbe dovuto intervenire <<a prescindere da qualsiasi situazione di cassa. Dispiace registrare ostruzionismi, polemiche e strumentalizzazioni anche di fronte a una situazione che non poteva essere affrontata diversamente>>. Russo ritiene che <<aver portato all’attenzione del Consiglio comunale la variazione al bilancio per il riconoscimento dei lavori in somma urgenza sia stato esclusivamente un atto dovuto, altamente democratico e di massima condivisione con tutte le forze politiche presenti nell’assise>>. Inoltre, lo stesso sindaco ha fatto notare che <<attraverso l’approvazione di questi due punti all’ordine del giorno possiamo mantenere accesa la speranza di vederci riconosciuto lo stato di emergenza, finora negatoci>>. L’augurio, dunque, è che <<il Prefetto Tomao, che ha dimostrato grande attenzione verso le problematiche dell’assetto idrogeologico di Crosia, così come la Protezione civile regionale e la Regione Calabria, comprendano le reali esigenze di questa cittadina>>.

di Redazione | 05/10/2015

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it