We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Bilancio, l’esecutivo comunale replica alla consigliere Urso


 Bilancio comunale, dopo le critiche della consigliere di minoranza (Pd – Costruiamo il futuro) Caterina Urso nei confronti dell’attuale esecutivo guidato dal sindaco Antonio Russo, ecco giungere la replica della maggioranza. Altrettanto duri i toni utilizzati. <<La giunta ha approvato lo schema di bilancio nei termini di legge e lo ha sottoposto al Consiglio nei 20 giorni di tempo assegnati dalla Prefettura. Non c’è e non c’è stato alcun rischio di scioglimento per il nostro Comune. È avvilente dover ribadire nuovamente, dopo averlo già ampiamente argomentato e chiarito proprio nel corso dell’ultima Assise civica che il ritardo, che ha riguardato tutti i comuni italiani è stato determinato dal fatto che il Governo ha reso noto il fondo di solidarietà e il fondo Imu - Tasi solo il 16 luglio scorso>>. A giudizio del gruppo di maggioranza il ruolo di consigliere di opposizione <<va affrontato e svolto con serietà e dedizione. Basta con imprecisioni, approssimazione e con azioni mirate solo a gettare discredito nei confronti dell’esecutivo>>. In particolare l’assessore al Bilancio, Graziella Guido (foto), precisa che <<l’'articolo 141 del Tuel al comma 2 stabilisce che qualora la giunta comunale non approvi lo schema di bilancio nei termini, la Prefettura nomina un Commissario ad acta che provvede in merito. Lo stesso articolo, poi, stabilisce che quando lo schema sia stato approvato ma non sottoposto al Consiglio, la prefettura assegna 20 giorni di tempo affinché si provveda. L’Esecutivo Russo>>, commenta la Guido. <<ha approvato lo schema nei termini e il Consiglio comunale ha ratificato il bilancio nei 20 giorni assegnati dalla Prefettura>>. Dunque, l’avvocato Guido ribadisce che per Crosia <<non c'è stato nessun rischio di scioglimento. Come, del resto, non ci sono stati squilibri di bilancio tali da provocare il rischio di dissesto evidenziato sempre dalla Urso. Anzi>>, aggiunge, <<il Bilancio si è chiuso in perfetto equilibrio finanziario, con una relazione positiva del revisore dei conti, che evidentemente il consigliere ha male interpretato>>. Non mancano gli ulteriori commenti politici. <<Ritengo grave lasciarsi andare a tali affermazioni, che lo si faccia per mancanza di conoscenze in materia, o ancor più per gettare discredito sull’esecutivo>>.  In merito all'utilizzo dei fondi vincolati precisa che il Comune ionico <<non ha fatto nessun uso sproporzionato>>. L’amministratrice locale spiega l'art. 195 del Tuel, stabilisce che l’Ente può disporre l'utilizzo in termini di cassa delle entrate vincolate per un importo non superiore all'anticipazione di cassa. I 337mila euro citati dalla consigliere Urso, sono i fondi vincolati al 31dicembre 2014. Il D.Lgs. 118/2011 ha imposto che il Responsabile del settore finanziario definisse con determina la cassa vincolata all’1 gennaio, da trasmettere al Tesoriere. E questo è quanto ha fatto il Responsabile>>. Inoltre lo stesso assessore ha puntualizzato che <<che la Corte dei Conti ha richiamato l'Ente all’utilizzo prima dei fondi vincolati e poi dell'anticipazione di cassa nonché a estinguere l'anticipazione a fine anno. Questo Esecutivo>>, commenta Graziella Guido, <<nonostante avesse ereditato una situazione deficitaria di predissesto, alla data del 31 dicembre 2014 aveva già estinto interamente l'anticipazione di cassa e quantificato la cassa vincolata, oltre a riproporre un nuovo piano di riequilibrio credibile, che sta rispettando anche per la restituzione delle anticipazioni di cassa>>. Per di più l’assessore al bilancio evidenzia che pure <<le tasse al massimo delle tariffe previste dalla legge, sono una pesante eredità che abbiamo trovato>>. E ancora. <<La normativa in materia di armonizzazione prevede che i ruoli vengano incassati nell'anno in cui diventano esigibili. E il Comune di Crosia nel 2015 sta incassando l'Imu, la Tasi e la Tari 2015. Per adeguarsi al concetto di Esigibilità imposto dal D.Lgs. 118/2011 resta soltanto l'approvazione del ruolo idrico 2015>>. 

di Redazione | 11/09/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it