We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Catanzaro (Catanzaro) - Il Presidente della Provincia ha visitato l’Istituto penale minorile “Paternostro”


 Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, ieri mattina ha visitato l’Istituto Penale Minorile “Paternostro” accompagnato dal consigliere provinciale delegato alla Cultura, Nicola Ventura. L’incontro con il direttore Francesco Pellegrino, ha fornito l’occasione per esprimere apprezzamento per la qualità del percorso rieducativo garantito ai giovani detenuti che vivono ed operano in una struttura d’eccellenza, che non conosce problemi di sovraffollamento. “Un’attività quotidiana, quella svolta dal direttore Pellegrino al direttore, dagli agenti della polizia penitenziaria e da tutti gli operatori sociali che hanno operano nell’Istituto di Catanzaro, che merita di essere sempre di più sostenuta e che può essere di esempio per tante simili realtà”, ha affermato il presidente Bruno esprimendo solidarietà e vicinanza in seguito ad alcune delicate episodi che hanno interessato la struttura negli ultimi giorni. “Avere a che fare con adolescenti che nello stesso tempo sono detenuti implica un particolare impegno e una sensibilità fuori dal comune – ha affermato il presidente Bruno -. Nel carcere minorile scopriamo una realtà fatta di giovani in fuga da un passato difficile, spesso segnato da condizioni familiari disperate, e le incognite del futuro stretto tra illegalità e reinserimento. L’inserimento del reo-minore nel mondo del lavoro attraverso attività di volontariato e di apprendistato, e quindi l’integrazione, è l’unica strada percorribile per restituire una speranza a questi ragazzi. Credo anche che sia molto utile lavorare sull’effettiva conoscenza della realtà carceraria – afferma ancora il presidente Bruno -, sia perché sono diffusi stereotipi molto lontani dalla verità, sia perché spesso tutte le informazioni che ci arrivano alimentano nella popolazione solo insicurezza e ansia del controllo. Abbiamo potuto apprezzare la passione, le capacità e l’impegno profusi nell’istituto Paternostro, e gli ottimi risultati che questi hanno saputo garantire. L’amministrazione provinciale di Catanzaro – ha detto al presidente Bruno al direttore Pellegrino – è pronta a dare il proprio contributo avviando una proficua collaborazione con la struttura detentiva in cui ragazzi provenienti da realtà complesse ed esperienze negative, cercano passo dopo passo di ristabilire un percorso sano. L’impegno è quello di  mettere a punto una progettualità in grado di favorire la necessaria integrazione, seguendo con l’Istituto minorile l’analogo percorso avviato con la casa circondariale “Ugo Caridi”. Il presidente Bruno ha colto l’occasione per invitare personalmente il direttore Pellegrino all’inaugurazione del Parco delle Giovani idee e della Legalità che sarà intitolata al magistrato Federico Bisceglia nel corso di una cerimonia che si terrà martedì 8 settembre alle 17, nel Parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro, alla presenza del vice ministro agli Interni Filippo Bubbico, il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri, il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, l’arcivescovo metropolita della diocesi di Catanzaro-Squillace monsignor Vincenzo Bertolone. In quella occasione il buffet che sarà offerto dalla Provincia sarà realizzato dai detenuti della Casa circondariale “Caridi” impegnati nei laboratori di pasticceria.

di Redazione | 03/09/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it