We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Calopezzati (Cosenza) - Incidente stradale. Associazione “Basta vittime sulla 106”: Gaetano Aiello è la 16^ vittima di questa strada nel 2015


 L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” è addolorata per l’ennesima vittima sulla “strada della morte”. L'incidente è avvenuto nel pomeriggio di ieri sulla strada Statale 106, nel comune di Calopezzati, in provincia di Cosenza, intorno alle ore 17.20. La vittima è Gaetano Aiello di 80. Sul posto hanno operato i carabinieri di Mirto Crosia e subito dopo la Polizia Stradale di Rossano. Gaetano è la seconda vittima della Ss 106 nella giornata di ieri. Un altro incidente, infatti si è registrato nella mattinata di ieri a Stalettì, in provincia di Catanzaro dove un uomo ha perso la vita in un terribile scontro. Con Gaetano Aiello dall’1 gennaio 2015 fino ad oggi abbiamo avuto una vittima sulla Ss.106 in media ogni 15 giorni. Sono 6 le vittime nella provincia di Reggio Calabria, 5 quelle nella provincia di Crotone, 4 nella provincia di Catanzaro e una nella provincia di Cosenza a dimostrazione del fatto che sulla “strada della morte” si muore ovunque. L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” si associa al dolore dei familiari di Gaetano Aiello, dei parenti e degli amici tutti con sentimenti di sincero e profondo cordoglio e non dimentica di ribadire quanto, l’ennesima vittima della Ss 106 in Calabria, sia anche responsabilità di una classe politica dirigente incapace che non intende affrontare e risolvere un problema gravissimo divenuto ormai improcrastinabile.  

di Redazione | 03/09/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it