We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Rifiuti, all’emergenza alla svolta con la collaborazione dei cittadini Ordinanza del Sindaco e conferenza stampa


Il Sindaco Perugini molto ha lavorato nei mesi scorsi per superare le criticità relative alla raccolta e allo smaltimento dei rifiuti e per creare solidi presupposti per un servizio migliore.  I risultati sono sotto gli occhi di tutti: non solo l’emergenza è stata superata, ma si è riusciti ad avere una città finalmente più pulita - anche di domenica- e non si sono persi posti di lavoro. Bisogna ora consolidare la svolta con un’azione a più ampio raggio, che – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa comunale -  non può prescindere da un capillare coinvolgimento della cittadinanza. Con questo spirito e facendo seguito a quanto preannunciato pubblicamente appena qualche giorno fa, il Sindaco ha firmato un’Ordinanza che entrerà in vigore il 12 aprile, in cui chiede collaborazione a famiglie e commercianti attraverso l’osservanza di poche e semplici regole che, mentre non comporteranno grossi sforzi, assicureranno un servizio migliore per tutti. I contenuti del provvedimento saranno illustrati dettagliatamente in conferenza stampa martedì 6 aprile alle ore 12 nei nuovi locali allestiti in via Fortunato La Camera da Ecologia Oggi, la società che attualmente gestisce gran parte del servizio di raccolta e smaltimento in collaborazione con Calabria Maceri. In sintesi, l’ordinanza stabilisce orari e modalità di conferimento dei rifiuti domestici, commerciali, speciali, dei cartoni e degli ingombranti, per consentirne raccolta e conseguente smaltimento in maniera ottimale, evitando prolungate, maleodoranti, indecorose soste nei cassonetti o addirittura fuori di essi. La regola principale è quella che prevede il deposito nei cassonetti dalle 18 alle 21 di tutti i giorni tranne sabato e prefestivi.   Altre disposizioni riguardano «lo smaltimento di rifiuti inerti e di rifiuti verdi solo ed esclusivamente presso i punti di conferimento istituiti dal gestore del servizio o attraverso specifici servizi concordati con lo stesso gestore per far fronte a particolari esigenze»; il conferimento dei «medicinali inutilizzati, scaduti od avariati, derivanti da abitazione od utenze civili in genere, esclusivamente negli appositi contenitori»; lo «smaltimento di rifiuti ingombranti quali mobili ed elettrodomestici non più utilizzati» «solo ed esclusivamente tramite i servizi predisposti dal gestore», con una prenotazione telefonica. L’ordinanza elenca, inoltre, i comportamenti assolutamente vietati e sanzionati.

di Redazione | 01/04/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it