We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Alluvione, Antoniotti: Rossano riparte grazie ad abnegazione di chi sta lavorando


Alluvione, continua a essere operativo e a lavorare a pieno regime il Centro Coc della ProCiv di Viale Sant’Angelo che, coordinata dal Sindaco, ha pianificato nuovi interventi di bonifica e messa in sicurezza del territorio. Per portare a termine, nel breve tempo, queste attività il Primo cittadino ha chiesto alla Regione Calabria di poter continuare a contare, almeno per tutto il resto di questa settimana, sul supporto di uomini e mezzi dell’agenzia Calabria Verde (ex Afor) e dei volontari specializzati della Protezione Civile regionale. Atteso, intanto, per le prossime ore, l’inizio dei lavori per il ripristino dei fossi di scolo nei terreni privati. L’indignazione di Antoniotti (foto): No a passerelle che offendono e mortificano la dignità dei rossanesi e di quanti hanno perso tutto!   A quasi due settimane di distanza dal nubifragio – dichiara il Sindaco - continuiamo a lavorare, senza tregua, per far ripartire la Città. Stiamo ripulendo tutto e mettendo in sicurezza le aree critiche. Stiamo operando in tempi record, dimostrando amore e dedizione per la nostra Rossano. Al momento – aggiunge Antoniotti - abbiamo una priorità che è quella di chiudere questa parentesi drammatica per ritornare alla normalità. Sicuramente – aggiunge - c’è tantissimo lavoro ancora da fare per ricostruire. Ma ce la faremo, tutti insieme. È questo il tempo delle donne e degli uomini del fare, che si rimboccano le maniche. Non è il tempo delle passerelle, di chi magari nei giorni terribili del nubifragio era chissà su quale spiaggia a prendere il sole. Abbiamo avuto il conforto di molti. Su tutti quello del Presidente ‎Mario Oliverio, che soprattutto nei giorni critici non ha lasciato nemmeno per un attimo il presidio di coordinamento, garantendo massimo supporto alla macchina operativa. E insieme a lui, il Prefetto di Cosenza, il Questore,il consigliere regionale Giuseppe Graziano e la Provincia di Cosenza. Purtroppo, però, non abbiamo avuto il conforto di tutti. Soprattutto non abbiamo avuto il supporto di qualche onorevole che solo oggi, si riscopre solidale con la Città. Mai come in questo momento – precisa il Primo cittadino - le parole sono acqua; le azioni, invece, sono la forza per ricostruire. Diffidiamo dai profittatori, perché se Rossano riparte è per solo merito della gente e di tutti quegli amministratori di buona volontà. Intanto, il Sindaco Antoniotti, ha contatto il Governatore Oliverio, al quale, anche attraverso il tramite del consigliere regionale di riferimento del territorio, Giuseppe Graziano, ha chiesto che la Regione Calabria autorizzi e garantisca l’operatività, anche per questa settimana, degli operatori della Protezione Civile regionale e delle squadre di Calabria Verde – bacino di Cosenza, che anche nella giornata di ieri (domenica, 23 agosto) hanno lavorato a pieno organico. Così come anche uomini e mezzi del Consorzio di bonifica – Bacino alto Jonio che stanno lavorando ininterrottamente per mettere in sicurezza torrenti e fossi di scolo. Al momento, si sta operando, grazie anche al supporto degli uffici comunali, dei volontari e della Caritas diocesana, ad offrire supporto alle famiglie per la pulizia delle case e degli immobili invasi dal fango e dall’acqua.In ultimo, iniziano a registrarsi i primi riscontri agli appelli di sostegno lanciati dal Primo cittadino.

di Redazione | 25/08/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it