We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Mandatoriccio (Cosenza) - Il Consiglio comunale ha approvato il Bilancio. Il sindaco sul dissesto idrogeologico: fare prevenzione


<<Dissesto idrogeologico, la prevenzione attiva resta l’unica arma di difesa di un territorio ovunque a rischio. I gravissimi danni causati dall’alluvione dei giorni scorsi alle popolazioni dell’Area Urbana Corigliano - Rossano, alle quali ribadiamo la nostra vicinanza e solidarietà, non possono che innalzare il livello di allarme su scala territoriale e regionale. Rispetto all’esigenza di messa in sicurezza, che non risparmia nessun comune (lo stesso comune di Mandatoriccio ha subito danni a causa dell’ultima alluvione di una settimana fa), alcun ritardo può essere considerato tollerabile da parte dei diversi livelli istituzionali competenti>>. È stato, questo, l’appello del Sindaco Angelo Donnici (foto),  ribadito nel corso del Consiglio comunale dedicato all’approvazione del Bilancio e delle tariffe. Il sindaco, inoltre, ha ribadito l’urgenza di intervenire nella località cittadina Cozzo della Gabella <<dalla quale un mese fa siamo stati costretti a sgomberare 11 famiglie a oggi alloggiate in case affittate dal Comune, con ulteriore esborso di risorse pubbliche>>. Il bisogno, dunque, <<di agire prima dell’arrivo della stagione autunnale e invernale>>. La necessità di considerare tale situazione come priorità da parte di tutte istituzioni sovracomunali competenti. Per quanto attiene gli altri punti del Consiglio, è stato approvato il Bilancio. Le tariffe Imu, Tari, Tasi e Irpef sono rimaste invariate. Nessun aumento. Sono stati previsti, invece, sgravi fiscali per alcune fasce di contribuenti. Sono stati esonerati dalla tassazione comunale i cittadini over 70, con reddito fino a 15 mila euro. Sono state previste riduzioni, sulla tariffa base, del 50 percento per i commercianti nel centro storico e per i commercianti alla marina con locale inferiore a 100 metri quadri; e del 40 percento per i proprietari delle abitazioni stagionali. Per quanto attiene i costi dell’emergenza rifiuti,  nonostante l’aumento del costo per il conferimento causato dall’incremento considerevole del costo per il trasporto nelle diverse discariche della regione, l’esecutivo comunale è riuscito ad alleggerire il carico sui cittadini attraverso i benefici della raccolta differenziata.

di Redazione | 22/08/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia IonioNotizie per la tua pubblicità bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it