We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Sanità, la consigliere comunale Caterina Urso chiede l’intervento immediato dei referenti regionali


Va avanti il dibattito politico locale. Stavolta è intervenuta il consigliere comunale del gruppo consiliare “Pd – Costruiamo il futuro”, Caterina Urso (foto). L’amministratrice di Crosia parla di <scippo alla sanità del territorio>>. E invita i consiglieri regionali di questa zona a intervenire con urgenza. <<Sollecito i nostri rappresentanti a livello regionale>>, ha detto l’avvocato Urso, <<di prendere ogni iniziativa affinché venga evitato un altro scippo al nostro territorio: dopo il Tribunale di Rossano adesso anche il nuovo ospedale della Sibaritide, che è messo a repentaglio da nuove determinazioni che pare abbiano l’obiettivo di favorire l’area di Cosenza, sfruttando>>, dice la Urso, <<i soldi destinati al nuovo presidio ospedaliero della Sibaritide a discapito delle popolazioni ioniche>>. Duro il commento politico da parte della consigliere comunale crosiota:  <<Tali notizie appalesano la circostanza  che la nostra fascia jonica non è affatto rappresentata dai candidati eletti, pur avendo invece rilevato in campagna elettorale la necessità  e l’impegno di dover intervenire nella nostra zona per l’urgenza di dover dare un adeguato servizio sanitario a una fascia di popolazione consistente>>. Una richiesta, quella della consigliere Urso <<tanto politico quanto morale che va anche al nostro  Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, che in occasione della festa provinciale del Partito democratico, tenutasi a  Cariati nel mese di agosto scorso, ha riconosciuto che tutta la fascia dall’alto al basso Jonio, è fortemente carente di servizi  e infrastrutture  primarie (Statale 106 – ferrovia - aeroporti) e lo stesso ha detto di essere in debito particolarmente nei confronti della Sibaritide>>. L’invito, quindi della consigliere Caterina Urso  <<a prendere tempestiva posizione, insieme a tutta la maggioranza, e nei confronti del Commissario ad acta della sanità calabrese, Massimo Scura, affinché non vengano sottratti i soldi destinati al nuovo ospedale della Sibaritide per ripianare i debiti di altre strutture sanitarie>>. L’avvocato Urso, infine, ha evidenziato che sul nuovo ospedale della Sibarite <<graverà un’utenza di circa 250mila  persone (1/3 della popolazione di tutta la provincia di Cosenza) che sta pagando con vite umane il ritardo della costruzione del nuovo ospedale>>. 

di Redazione | 22/06/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it