We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Concorso ausiliari del traffico, il sindaco al M5S: tutto regolare


 <<La polemica messa in piedi artatamente dal consigliere comunale del Movimento cinque Stelle, Davide Tavernise, oltre a essere sterile e insignificante, è priva di fondamento. Questa Amministrazione sta agendo fin dall’inizio del mandato, nel solco della trasparenza e della legalità, ponendo mano, sin da subito, a una serie di gravi lacune, come la mancanza del regolamento comunale relativo al riordino del commercio su aree pubbliche e al regolamento per la disciplina e la gestione della raccolta differenziata porta a porta. In quest’ottica ha avviato la selezione per la formazione di una graduatoria di 40 aspiranti collaboratori ausiliari del traffico. >>. Esordisce in questi termini il sindaco di Crosia, Antonio Russo (foto), per replicare al Movimento cinque stelle circa le accuse di scarsa promozione per la prova scritta del concorso per gli ausiliari del traffico. Il Primo cittadino, inoltre, ha spiegato che gli ausiliari del traffico <<fino al recente passato erano reperiti dalla graduatoria di una selezione di agenti di Polizia municipale, espletata nel 2002 e non più valida>>. Si è pensato di realizzare una nuova selezione <<soprattutto per dare la possibilità a tanti giovani di partecipare e favorire un ricambio generazionale, sulla base del merito>>. A giudizio del sindaco <<è grave, quanto assurdo infangare l’operato dell’esecutivo e con esso anche il lavoro dei dipendenti e dello staff amministrativo, i quali hanno svolto il proprio lavoro senza alcuna irregolarità o defaillance>>. E ha sottolineato che <<l’avviso di selezione pubblica, infatti, così come ben specificato nell’articolo sei, nelle modalità di ammissione ed esclusione dalla selezione, spiega bene come tutte le informazioni relative all’ammissione alla procedura selettiva e alle prove, oltre che alle date e al luogo di svolgimento delle stesse, e ai futuri risultati delle prove, sarebbero state pubblicate sull’Albo pretorio e sul sito internet del Comune di Crosia. E che tale pubblicazione, come prassi e come previsto dalle normative vigenti, avrebbero avuto valore di notifica a tutti gli effetti, senza che ai candidati venisse dato nessun altro tipo di comunicazione>>. Dunque, <<una procedura del tutto legittima, prevista dalle normative vigenti e che fa fede a quelle che sono le rigide direttive della spending review>>. Per Russo notificare la data di selezione a mezzo raccomandata A/R avrebbe avuto dei costi molto elevati per l’Ente, <<per la quale>>, ha commentato, <<avremmo avuto sicuro richiamo dalla Corte dei Conti considerato che la notifica a mezzo albo pretorio on-line è legittima quanto trasparente>>.  La polemica, secondo il pensiero del sindaco, è fondata su <<una situazione che non esiste e che ha tutta l’aria di essere una speculazione fondata sulla mera gloria di avere un momentaneo e poco dignitoso spazio mediatico>>.

di Redazione | 14/06/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it