We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crotone (Crotone) - La giornata di sensibilizzazione ambientale: amare il mare come lo amava il “nostro” Marco Panaja


 “Quella di oggi è stata una prova d'amore che la comunità ha offerto al nostro mare. Un mare che ha bisogno di essere amato. Amato come lo amava Marco”. L'ha detto l'assessore all'Ambiente del Comune di Crotone Michele Marseglia a conclusione della giornata di sensibilizzazione ambientale in mare promossa dall'amministrazione Vallone ed alla quale hanno aderito  la Capitaneria di Porto di Crotone, l'Area Marina Protetta,  Legambiente Crotone,  il Club Velico, la Lega Navale, lo Yachting Kroton Club e le associazioni “Training e caccia in apnea”, “ASD Crotone Marco Panaja”  e “ASD Kroton Apnea”. Al significativo messaggio che si è voluto lanciare sul rispetto dell'ambiente attraverso la pulizia delle spiagge delle cale dell'Area Marina Protetta e dei fondali antistanti si è voluto  ricordare un ragazzo, Marco Panaja, giovane sub crotonese, che è stato strappato alla vita prematuramente proprio dal mare che egli amava profondamente. La comunità attraverso questa iniziativa lo ha voluto ricordare e stringersi intorno alla famiglia del ragazzo che nei giorni delle ricerche, durante la sua scomparsa in mare, è stato il figlio ed il fratello di tutti ed il cui ricordo è sempre nel cuore dei cittadini. A testimoniare l'affetto nei confronti della famiglia questa mattina erano presenti anche colleghi del papà che svolge con dedizione il ruolo di vigile urbano. Alle 8.30, l'assessore all'Ambiente Michele Marseglia in prima linea impegnato nell'organizzazione, i volontari delle associazioni si sono dati appuntamento nello spazio antistante il porto vecchio. Con i gommoni e le imbarcazioni messe a disposizione dal Club Velico,  dalla Lega Navale, e dallo Yachting Kroton Club rappresentanti delle associazioni e volontari si sono recati presso lo scenario dell'iniziativa: l'Area Marina Protetta. I volontari si sono divisi in due gruppi: il primo, coordinato dalla presidente di Legambiente Crotone Francesca Travierso, si è occupato della pulizia sulle spiagge muniti di idonea attrezzatura fornita da Akros che l'assessore Marseglia ha coinvolto nell'iniziativa. L'altro gruppo dei sub appartenenti alle associazioni si è calato nei fondali. Presenti all'iniziativa, inoltre, il presidente del Club Velico Francesco Verri, il responsabile regionale FIPSAS (Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee) Andrea Scimone con il responsabile provinciale di Crotone Rino Ruperti. “Non ci fermeremo con oggi” ha detto l'assessore Marseglia al termine dell'iniziativa “anche perché questa attività non è solo i di sensibilizzazione ma una azione concreta che si inserisce in una più specifica programmazione che l'amministrazione Vallone ha messo in campo in materia ambientale”. “Un tema sul quale siamo pienamente impegnati non solo rispetto alla tutela del mare, i cui recenti e positivi dati sulla balneabilità confortano il lavoro che tutti insieme stiamo facendo,ma anche più in generale su altri settori. Crotone, lo ricordo, ha due isole ecologiche di cui l'amministrazione ha fortemente voluto la realizzazione ed altre azioni mettiamo quotidianamente in campo non solo per tutelare l'ambiente ma anche per costruire una coscienza collettiva sull'argomento” ha aggiunto l'assessore Marseglia

di Redazione | 08/06/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it