We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cropalati (Cosenza) - Il gruppo di opposizone critica l'attività amministrativa


di FRANCESCO MADEO - Un’analisi “impietosa” della Giunta Lettieri, un anno dopo il suo insediamento, viene fatta dal gruppo consiliare di opposizione “Rinascita Cropalatese” in un lungo documento nel quale vengono sottolineate quelle che, secondo il gruppo politico, sono le inadempienze e gli errori prodotti nel corso del primo anno di attività. “Accusati di aver creato un clima a dir poco rovente in paese –scrive il gruppo di opposizione- abbiamo deciso, forse sbagliando,  per i primi quattro mesi del 2015 di limitare ai minimi termini la funzione e il ruolo affidatoci dagli elettori di Cropalati.Effettivamente nulla abbiamo chiesto al Sindaco e alla sua giunta e nulla gli abbiamo contestato.D'altronde, gli ultimi eventi, hanno reso visibile e tangibile il tentativo del Sindaco,  di mascherare l’inerzia del proprio gruppo politico e della propria giunta, spostando l’attenzione su aspetti più giulivi e invece i problemi ci sono e sono tanti. Abbiamo l’imbarazzo della scelta”. Nel documento vengono analizzate alcune problematiche inerenti: le strade.“Abbiamo dimostrato come i lavori effettuati non siano  stati adeguati. Lavori iniziati e mai portati a termine. Nonostante non sia stata un’annata ricca di piogge, a distanza di pochi mesi dal rifacimento del manto stradale in paese sono riaffiorate tante buche a oggi ancora non riparate”. Il servizio scuolabus. “Servizio non erogato per molto tempo”. Nel documento viene dato atto al Sindaco di “aver trovato, dopo due lunghi  mesi, una soluzione tampone che pur garantendo il servizio a metà (scuolabus solo la mattina), non soddisfa  le esigenze dei genitori”. Sul problema randagismo, il gruppo scrive di “aver preferito stare zitti per molto tempo  fin quando il Tar, grazie anche alla nostra azione politica ha sospeso la validità dell’art.5 del Regolamento comunale. Abbiamo preferito tacere ancora una volta – è scritto nel documento - sul tema a noi tanto caro della raccolta differenziata, servizio fondamentale per una comunità, che impegna buona parte delle risorse di un Comune. Abbiamo fatto delle proposte concrete che avrebbero comportato una riduzione drastica dei costi per l’ente, ma tutte disattese. Proposte simili a quelle da noi fatte, oggi vengono adottate da altri paesi con risultati eccellenti e con una considerevole riduzione in termini di imposte a carico delle famiglie. Del resto dopo un inizio al galoppo in cui il Sindaco sbandierava i risultati della raccolta differenziata, timidamente ha dovuto fare retromarcia e prendere atto del proprio insuccesso. In  ogni angolo del territorio comunale è possibile trovare rifiuti abbandonati; per questo motivo pensiamo di non esagerare affermando che  il risultato della raccolta differenziata da voi tanto sbandierata ha avuto degli effetti ancora peggiori”. Nel documento del gruppo di opposzione si fa riferimento alla mancata pubblicizzazione del bando inerente il Servizio civile per giovani. “Abbiamo deciso di rompere il nostro silenzio di fronte al tentativo di trasformare la gestione della cosa pubblica nel senso più ampio del termine in una cosa di parte”.

di Francesco Madeo | 31/05/2015

Pubblicità

Tante le iniziative dei Giovani democratici

Rende: Tante le iniziative dei Giovani democratici

Cosenza, 31/05/2015
di Redazione

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it