We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cassano Allo Ionio (Cosenza) - Il sindaco dice no alle trivellazioni nel Mare Jonio


Il sindaco della Città di Cassano All’Ionio, Gianni Papasso (foto) , ribadisce a chiare note il suo “no” al progetto di trivellazione nel Mare Jonio, prospiciente il litorale sibarita. E’ tempestiva la dichiarazione di Gianni Papasso, dopo avere appreso dalla stampa che la società, che vanta una concessione di ricerca del Ministero per lo sviluppo economico, intenderebbe procedere nel progetto di sviluppo del giacimento del gas metano sul territorio del comune di Cassano All’Ionio. Il sindaco di Cassano, facendo riferimento al progetto per la trivellazione di un pozzo a terra sul territorio comunale per la ricerca di idrocarburi, ancora una volta ha espresso la sua contrarietà e quella dell'amministrazione comunale. Contrarietà, ha sottolineato Gianni Papasso, peraltro già espressa unanimemente dal consiglio comunale mediante l'adozione di apposito atto deliberativo. La posizione sfavorevole del Comune di Cassano è stata anche espressa con la partecipazione alla manifestazione del 28 marzo scorso tenutasi a Corigliano che ha avuto il significato di dire no ad ogni trivellazione nello jonio. A riguardo, c’è da rimarcare, inoltre, che il Comune di Cassano, per il tramite del primo cittadino, ha votato l'ordine del giorno per dire di no alle trivelle deliberato dall'assemblea dei sindaci della Sibaritide che di recente si è tenuta a Trebisacce.  Oltretutto, ha commentato il sindaco Papasso, il “No” ad ogni forma di perforazione del territorio dello Jonio è stato anche concordato con l'attuale presidente della regione, Mario Oliverio. La Sibartide, ha affermato, ha bisogno di sviluppo e non di speculazioni. La tutela dell'ambiente è essenziale per avviare un concreto processo di sviluppo che non  può non avviarsi attorno al turismo culturale e all'agricoltura. Il sindaco di Cassano, ha concluso, affermando che è indispensabile, in assoluto, salvaguardare l’ambiente marino, in particolare, perchè costituisce una grande risorsa economica, in quanto legata all’industria del turismo. Quindi, un “NO” assoluto su tutto il fronte alle trivelle, né in mare, né sulla terra ferma.

di Redazione | 10/05/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it