We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Venafro (Isernia) - 9 maggio Festa dell’Europa, Patriciello: serve un’Europa all’altezza dei sogni delle giovani generazioni


 “L’Unione Europea è molto di più della somma dei singoli interessi dei Paesi che la compongono. È la speranza di poter costruire una società più libera, solidale ed inclusiva; l’idea visionaria, nata sulle ceneri della seconda guerra mondiale, di edificare insieme un percorso politico ed economico comune”.   È quanto afferma Aldo PATRICIELLO, europarlamentare forzista e membro della Commissione Industria, Ricerca e Energia, nel giorno del 65esimo anniversario della Dichiarazione Schuman, atto di nascita dell’Unione Europea.   “Festeggiare l’Europa – continua l’eurodeputato azzurro -  non significa dimenticarne i problemi, né tantomeno sottovalutare l’importanza delle riforme ancora da fare. È piuttosto un invito a recuperare lo spirito dei padri fondatori per ritrovare lo slancio ideale e il coraggio necessario per proporre una nuova visione comune. In un mondo sempre più incerto ed imprevedibile l’Unione Europea rappresenta la miglior risposta ai problemi che affliggono il nostro continente.   La scommessa lanciata 65 anni fa da uomini come Schuman, Monnet e De Gasperi è la dimostrazione che nessuna strada è impraticabile per l’Europa se si ha il coraggio della volontà. Solo in questo modo – conclude PATRICIELLO -  riusciremo a dare una maggiore credibilità alle istituzioni europee e a coinvolgere le nuove generazioni nella costruzione di una UE all’altezza dei loro sogni”.

di Redazione | 09/05/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it