We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Passa il treno e il passaggio a livello resta alzato. L’allarme del sindaco


Il Sindaco di Crosia, Antonio Russo, scrive a Rete Ferroviaria Italiana <<per segnalare l’anomalia del transito del treno senza l’abbassamento delle sbarre del passaggio a livello, verificatasi per ben tre volte nell’ultima settimana. Un disguido gravissimo che avrebbe potuto avere conseguenze tragiche. È necessario intervenire subito e porre rimedio ad una situazione che sta allarmando, e non poco, l’intera comunità>>. E’ quanto si legge in una nota diramata dall’Ufficio Stampa del Comune ionico. Il documento, inoltre, evidenzia che il Sindaco si è attivato immediatamente, <<anche grazie alle numerose segnalazioni diramate sui social network dai cittadini, inviando una comunicazione a Rfi per spiegare la grave anomalia e chiedere un intervento urgente da parte degli organi preposti>>. Il Primo cittadino, nell’esprimere la propria preoccupazione per quanto accaduto, ha evidenziato che <<l’anomalia si è verificata due volte in meno di una settimana>>. E ha commentato: <<Dobbiamo ritenerci fortunati che in quel momento non ci fossero auto in transito sui binari, altrimenti non voglio nemmeno immaginare le conseguenza di un’eventuale tragedia che la nostra comunità avrebbe dovuto sopportare. Il mio appello – ha proseguito l’avvocato Russo - è che gli organi preposti alla vigilanza e al controllo intervengano immediatamente, scongiurando ogni sciagura>>. E ancora. <<Anche i cittadini sono molto allarmati e spaventati. Del resto, il passaggio a livello è situato nel cuore della nostra cittadina, a servizio di una estesa e molto popolosa zona residenziale che si estende fino al lungomare “Centofontane”>>. A giudizio dell’avvocato Russo <<è paradossale che un territorio fortemente penalizzato a livello di trasporti e infrastrutture, debba anche temere e penare per quei pochi collegamenti esistenti sulla rete ferrata>>. Il Sindaco auspica che <<si adottino provvedimenti immediati e risolutivi, altrimenti, saremo costretti a intraprendere azioni forti che, in ogni caso, dovranno servire a dare le giuste risposte e garanzie alla nostra comunità>>. 

di Redazione | 22/03/2015

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it