We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Confindustria, una sala di rappresentanza intitolata a Massimiliano Adamo


  <<Lo <<Lo spirito di chi ha sognato una Calabria migliore resta in mezzo a noi, a testimonianza di un impegno concreto da parte di un giovane uomo che ha vissuto da cristiano i valori autentici della famiglia, del lavoro e dell’amicizia>>. Così Monsignor Salvatore Nunnari, Vescovo della Diocesi Cosenza-Bisignano, ha voluto ricordare la figura di Massimiliano Adamo, il giovane Funzionario di Confindustria Cosenza scomparso improvvisamente un anno fa ed a cui il Consiglio Direttivo dell’Assindustria ha deliberato di intitolare una propria Sala di rappresentanza. Nel corso della cerimonia, a cui hanno partecipato anche i congiunti, - riferisce testualmente una nota di Confindustria Cosenza - il Vescovo si è soffermato sulla ricchezza dei valori che la cultura laica lascia alla chiesa ed ha sottolineato di aver accolto con favore l’invito a <<benedire la famiglia degli industriali di cui Massimo, tessitore di amicizie, ha fatto parte>>.  Un ricordo particolareggiato di Massimiliano Adamo è stato proposto dal Presidente di Ance Cosenza e Vice Presidente di Confindustria Natale Mazzuca e dal Direttore Rosario Branda che ne hanno ricordato la professionalità e competenza, l’umanità ed il sorriso che riusciva a contagiare tutti. <<Non nascondo una certa emozione a parlare del giovane e stimato collaboratore che ha fatto parte della nostra squadra per dieci anni – ha dichiarato il Presidente Mazzuca- e che ha dedicato tempo e profuso impegno in favore delle nostre aziende. Massimo, che si occupava di finanziamenti ed agevolazioni per le imprese, era sempre disponibile con tutti e riusciva a trasmettere entusiasmo ed ottimismo. Il fatto che oggi la sala sia gremita è la testimonianza dell’affetto sincero che lo legava a tanti>>. Il Direttore Branda ha voluto ricordare <<il collaboratore leale e curioso, l’amico e complice, la persona entusiasta con la quale organizzare mille iniziative senza sentirne il peso o la fatica>>. Ha continuato tracciandone un profilo più privato elogiando il suo <<affetto profondo per la famiglia e l’amore infinito per la moglie ed il piccolo Alessandro, di cui parlava con orgoglio mentre rideva anche con gli occhi>>. La cerimonia è stata conclusa dall’intervenuto del fratello Marco che ha avuto parole di apprezzamento e ringraziamento per tutti coloro i quali continuano a manifestare vicinanza alla famiglia. Tra gli oltre 150 intervenuti, molte le autorità presenti.    

di Redazione | 07/07/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it