We're sorry but our site requires JavaScript.

 


L'aquila (L'Aquila) - Ambiente la Giunta comunale approva regolamento per edilizia sostenibile


La giunta comunale ha approvato il regolamento per l’edilizia sostenibile e il risparmio energetico. “Nella fase attuale – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Alfredo Moroni – in cui deve partire la ricostruzione della città e la ristrutturazione soprattutto degli edifici in categoria E, questo provvedimento è fondamentale perché rappresenta un moderno strumento  di pianificazione del territorio comunale e riveste pertanto un’importanza strategica, ponendosi inoltre, coerentemente con il programma di mandato del sindaco, in una logica di modernità e di adeguamento alle normative europee, nazionali e regionali”. Nel documento – che è stato già trasmesso al Consiglio comunale per l’approvazione definitiva – vengono in particolare introdotti una serie di parametri finalizzati- riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del Comune dell’Aquila -  all’ottenimento di una certifcazione energetica. Il documento prevede quattro ambiti di interesse: prestazioni dell’edificio in termini di orientamento, isolamento termico, materiali ecosostenibili e fabbisogno energetico; efficienza energetica degli impianti termici, di climatizzazione ed elettrici; fonti energetiche rinnovabili, con particolare riferimento a produzione di acqua calda e di energia elettrica; sostenibilità ambientale, con l’utilizzo di acqua potabile e il recupero di acque piovane. A ciascuno di questi ambiti è collegato un punteggio finalizzato ad un indice di premialità. Ottenendo il massimo del punteggio si potrà dunque aumentare la superficie calpestabile fino al 10 per cento della cubatura, con un contestuale abbattimento del contributo di concessione, ossia degli eventuali oneri a carico del proprietario. “Puntiamo ad una ricostruzione con standard moderni, allineati all’attuale quadro normativo in materia di ambiente e di risparmio energetico – ha dichiarato ancora Moroni – e in linea anche con la carta della ricostruzione della città dell’Aquila, che venne presentata dal sindaco Cialente in occasione della conferenza Onu a Copenaghen, e con quanto deliberato nell’autunno scorso dal Consiglio comunale. Sarà necessario uno sforzo progettuale da parte dei tecnici incaricati, delle imprese che dovranno realizzare questi sistemi innovativi e degli stessi proprietari di immobili, che avranno il duplice vantaggio di diminuire i consumi e di poter ottenere un premio di cubatura, fornendo allo stesso tempo un contributo fondamentale alla tutela dell’ambiente”. L’assessore Moroni ha anche annunciato che, prima di sottoporre il provvedimento al Consiglio comunale per la definitiva approvazione, promuoverà una serie di incontri pubblici con tutte le categorie interessate, anche ai fini di recepire utili suggerimenti in materia.  

di Redazione | 07/07/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it