We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - “Corigliano Calabro Fotografia 2010”, espone anche Francesco Vitali Salatino


Quest'anno alla kermesse “Corigliano Calabro fotografia 2010”, oltre alle mostre di grandi maestri della fotografia come Franco Fontana e Joe Oppedidano c'è anche una mostra dedicata al teatro e agli spettacoli teatrali/musicali in genere. Fra gli altri espone anche Francesco Vitali Salatino, con "Occhi di scena", il cui motivo  è spiegato nella sottostante biografia:  Francesco Vitali Salatino nasce a Corigliano Calabro nel 1962 dove vive e lavora come libero professionista. La sua passione per la fotografia è iniziata dall’età di 12/13 anni, seguendo le orme del padre, anch’egli grande appassionato di fotografia, dal quale ha ricevuto in regalo la sua prima macchina fotografica. Con il passare degli anni ha affinato e approfondito, a fasi alterne, questa passione iniziando anche a sviluppare e stampare le foto in proprio, il tutto da autodidatta. Socio fondatore dell’Associazione Culturale “Corigliano per la Fotografia”, ha seguito seminari e workshop con i più grossi nomi della fotografia internazionale quali: F.Scianna, G. Berengo Gardin, Ken Damy, M. Galimberti, T. Torimbert, F. Fontana, F. Cito, M. Jodice, Bernard Ploussu, Guy Le Querrec, L. Campigotto. Ha partecipato a diverse mostre collettive. È socio FIAF da qualche anno. La sua passione per la fotografia sportiva lo ha fatto apparire su numerose testate giornalistiche nazionali e locali, mentre il suo interesse a riprodurre fotografie paesaggistiche e architettoniche del proprio territorio lo ha portato a dare il suo contributo fotografico su diverse pubblicazioni anche a livello nazionale. Ha prodotto l’intero materiale fotografico per la realizzazione di diversi libri, tra cui “Corigliano Calabro, Storia-Cultura-Economia” della Rubbettino Editore. La grande passione ed esperienza in campo informatico lo ha avvicinato alla fotografia digitale che gli ha dato nuovi e grandi impulsi in campo fotografico, nel documentare i luoghi, le cose, la vita quotidiana e gli avvenimenti in genere che hanno ampliato il suo archivio fotografico creato nell’arco di circa trent’anni. Pur apprezzando moltissimo l’emozione che può dare la foto in bianco e nero, la sua idea fotografica, contrariamente a molti grandi fotografi, è nata ed è sempre cresciuta e vista cosi come la vedono gli occhi di tutti gli uomini; cioè a “colori”. Questo suo modo di vedere e di concepire le immagini lo ha portato ad ammirare e seguire colui che egli riteneva e ritiene a tutt'oggi uno dei maggiori fotografi, esperti e cultori della foto a colori, Franco Fontana, e che, in fondo, ha segnato il suo pensiero ed il suo stile fotografico. Rendere reale, vero, unico, il colore e la vita quotidiana è sempre stato il suo sogno e allo stesso tempo il suo incubo. Forse è per questo che il destino ha voluto che, a distanza di tanti anni, la sua prima vera mostra fotografica, venisse realizzata proprio nella stessa data e nello stesso luogo dove F. Fontana esporrà, anch’egli, una mostra su Corigliano Calabro, entrambe inserite in uno dei più importanti Festival di Fotografia d’Italia “Corigliano Calabro Fotografia”, giunto alla sua 8a edizione. La sua mostra “Occhi di scena” è un piccolo estratto delle migliaia di scatti effettuati in questi anni, durante numerose manifestazioni teatrali, musicali ed altro, che si sono tenute in ambito locale, a dimostrazione che anche in questo “profondo sud” è presente una fervida e intensa vita culturale.  

di Redazione | 07/07/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it