We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - microchip cani, apre ambulatorio pubblico


 Sanità animale, interventi integrati ed azioni di prevenzione e di contrasto al fenomeno del randagismo. L’Asp di Cosenza ed il Comune di Corigliano hanno firmato un protocollo di intesa per attivare il servizio di identificazione elettronica dei cani di proprietà presso una struttura pubblica.   È quanto fa sapere l’assessore all’ambiente Marisa CHIURCO esprimendo soddisfazione per questo ulteriore servizio offerto alla comunità che guarda al duplice obbiettivo di tutelare gli animali ed i loro padroni.     L’ASp garantirà l’apertura al pubblico di un ufficio, presso la sede di Corigliano del servizio di Sanità animale, per la registrazione dei cani di proprietà. Garantirà, inoltre, la presenza di un dirigente medico veterinario per l’apposizione dei microchips ai cani già registrati e di proprietà, presso un ambulatorio che sarà messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale. Quest’ultima metterà a disposizione personale ausiliario sia per il contenimento dei cani sia per le opere di pulizia e di disinfezione dei locali.   Se tutti i cani di proprietà fossero registrati con microchip – dichiara la CHIURCO – siamo sicuri che diminuirebbero i casi di abbandono ed il conseguente fenomeno del randagismo. Con il microchip, infatti, si risale al proprietario e lo stesso può essere punito non solo con una ammenda ma può essere perseguito anche penalmente. Il costo sarà ridotto, rispetto ad un ambulatorio privato. 

di Redazione | 27/02/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it