We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Macerata (Macerata) - Domani il concerto di Yuja Wang, la pianista dalle dita volanti, al Lauro Rossi di Macerata


 Il talento spavaldo e trascinante di Yuja Wang arriva al teatro Lauro Rossi di Macerata domani sera, domenica 15 febbraio, alle 21 per la stagione classica dei Concerti di Appassionata, realizzata dall'associazione Appassionata con il sostegno del Comune di Macerata - Assessorato alla Cultura, della Provincia di Macerata, della Regione Marche e del Ministero dei Beni culturali. Main sponsor della kermesse sono Menghi Shoes, Fineco e Conceria del Chienti. Appassionata porta nelle Marche, grazie al contributo dedicato a questo evento da parte dell'Istituto Confucio, del Dipartimento di studi umanistici dell'Università di Macerata e della Conceria del Chienti, un'artista di livello mondiale famosa per la padronanza dello strumento anche nei passaggi più impervi del suo ampio repertorio, che esegue con profondità e freschezza interpretativa e una presenza scenica elegante e carismatica.   Dal 2005, anno del suo debutto, Yuja Wang ha lavorato con direttori d'orchestra del calibro di Claudio Abbado, Daniel Barenboim, Gustavo Dudamel,Lorin Maazel, Zubin Mehta e Antonio Pappano, fra gli altri. E proprio il Maestro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia l'ha definita "una vera bomba". Si è esibita con le orchestre più prestigiose del mondo tra cui quelle statunitensi di Boston, Chicago, Cleveland, Los Angeles, New York,Filadelfia, San Francisco e Washington, ma anche, tra le altre, la Staatskapelle di Berlino, la Filarmonica Cinese, la Filarmonica della Scala, la Filarmonica Israeliana, la Filarmonica di Londra, l’Orchestre de Paris, l’Orquesta Nacional de España, l’Orchestra Sinfonica Simón Bolívar, la Sinfonica NHK di Tokyo, l’Orchestra del Concertgebouw e l’Orchestra Mozart. La sua prima registrazione concertistica, realizzata nel 2009 col Maestro Abbado e la Mahler Chamber Orchestra, si è aggiudicata una nomination ai Grammy Award per la categoria ‘Best Classical Instrumental Solo' mentre la registrazione "Transformation" del 2011 le è valsa il Premio Echo Classic come ‘Giovane Artista dell’Anno’.   Nell'ambito del tour europeo, al Lauro Rossi la pianista dalle 'dita volanti' si esibisce in un recital solistico che prevede due Lieder di Schubert, il Canto del cigno e La bella mugnaia, nella raffinatissima versione di Franz Liszt, la Sonata per pianoforte n. 3 op. 58 di Chopin, una selezione dei Preludi di Aleksandr Skrjabin e l'esoterica "Messa nera", la Sonata n. 9 che è leggendaria testimone dell'evoluzione stilistica del compositore russo. Chiuderà il concerto Islamey di Milij Balakirev, quella Fantasia orientale in cui, nel 1869, la musica per pianoforte russa ha trovato il suo primo capolavoro. 

di Redazione | 14/02/2015

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it