We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crotone (Crotone) - Salvatore Lucà (Confartigianato): Nella sfiducia dei commercianti al via i saldi estivi


  <<Sono partiti i saldi estivi anche in Calabria che sono consentiti fino al prossimo 31 agosto. Con la crisi degli ultimi tempi sembrava che non si aspettasse altro che  i saldi estivi  per poter acquistare qualcosa  ma non è stato cosi:  poca affluenza per non parlare di vera e propria apatia. Purtroppo nelle nostre realtà la crisi anche in questo caso lascia il segno più delle altre Regioni, oramai la gente compra sempre di meno e tende a risparmiare, dove in un grande disinteresse generale, salvo qualche rara eccezione, ha avuto inizio una stagione che non lascia presagire nulla di buono. Comunque vedremo nei prossimi giorni gli sviluppi economici che avranno le attività commerciali da questi ulteriori incentivi che speriamo possano dare una boccata di ossigeno ai tanti operatori economici  sfiduciati e nel contempo un aiuto tangibile alle tante famiglie che oggi come oggi soffrono maledettamente  questa fase depressiva  e tantissimi fanno concretamente fatica ad arrivare a fine mese. Ricordiamo, come prassi e con molta onestà intellettuale, di stare  attenti alle fregature visto che qualche  negoziante sprovveduto  propone articoli delle stagioni passate oppure qualche altro  gonfia i prezzi di partenza per poi non scontare un bel niente. Confartigianato ha invitato i propri associati e non solo ad essere corretti nelle proposte per non alimentare un clima di sfiducia che molte  associazioni di consumatori alimentano forse a dismisura creando di fatto un luogo comune: tutti i commercianti sono disonesti e vogliono fregarci ma sappiamo tutti che nella maggioranza dei casi non è cosi: sono solo una miriade di onesti  lavoratori autonomi che oggi  con molti sacrifici e concretamente vogliono contribuire ad uscire da questo brutto periodo di depressione alimentando una stagione di promozione che vuole essere foriera anche di un segnale tangibile di aiuto alle famiglie e di incoraggiamento ai consumi, senza i quali ogni offerta anche particolarissima non avrà alcun effetto. Per il corretto acquisto degli articoli in saldo, Confartigianato ricorda alcuni principi basilari:: A) Cambi: la possibilità di cambiare il capo dopo che lo si è acquistato è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme. In questo caso scatta l'obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato. Il compratore è però tenuto a denunciare il vizio del capo entro due mesi dalla data della scoperta del difetto. B)  Prova dei capi: non c'è obbligo. È  rimesso alla discrezionalità del negoziante, ma comunque se ciò è possibile ed è negato diffidare: non è peccato. C) Pagamenti: le carte di credito devono essere accettate da parte del negoziante qualora sia esposto nel punto vendita l'adesivo che attesta la relativa convenzione D) consigliamo in primis di preferire i negozi tradizionali dove ognuno si reca giornalmente per i propri acquisti.E) conservare sempre lo scontrino fiscale per eventuali cambi di merce difettosa. E' evidente che anche sui saldi bisogna attuare quella  politica di liberalizzazione che noi auspichiamo da tanto tempo  e lasciarli alla discrezionalità del commerciante che sa più degli altri il momento di attuare queste stagioni di promozione che devono diventare  oltre che  un periodo di incremento di fatturato anche un momento utile a fidelizzare la propria clientela e ove possibile dare il giusto contributo ad uscire da questa fase di  recessione che sta cambiando il mondo e le nostre abitudini.>>   Salvatore Lucà - Segretario Confartigianato Crotone

di Redazione | 05/07/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it