We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cariati (Cosenza) - Italia - Russia, tante attività. Kisseleva: grati ai Comuni Cariati, Mandatoriccio, Paludi e Rossano


Proseguire fornendo un contributo all’incremento culturale e al rafforzamento delle relazioni tra la Calabria e la Russia. Attraverso iniziative diffuse su tutto il territorio e grandi eventi destinati a calamitare su questa area della provincia di Cosenza l'attenzione di importanti target turistici ed istituzioni russe. Come il festival internazionale dedicato a Tchaikovskij. È quanto si propone per il 2015 l'associazione Italia Russia Cultura e Lingua senza Frontiere guidata da Olga KISSELEVA che coglie l'occasione per destinare la gratitudine personale e del sodalizio ai rappresentanti delle istituzioni locali, alle associazioni, agli artisti, agli intellettuali ed ai tanti collaboratori con i quali è stato condiviso un prezioso ed originale percorso di dialogo e proposta culturale di qualità. Il 2014 – dichiara la KISSELEVA – è stato un anno intenso e ricco di iniziative importanti per la nostra associazione: dalla presentazione ufficiale, a gennaio dell'anno scorso, al teatro comunale di Cariati, alla presenza della famosa scrittrice moscovita Olga DREMOVA con il concerto lirico e pianistico diretto dal maestro Carlo Monticelli CUCCIÒ, all'importante evento sull'anno del turismo italo-russo ospitato a Mandatoriccio con il Console Generale della Federazione Russa a Palermo Vladimir KOROTKOV; dal successo della programmazione estiva messa in campo dalla nostra associazione con iniziative diverse a Cariati, Mandatoriccio, Paludi e Rossano all'assemblea sociale tenuta a Mosca a novembre; dalla co-organizzazione della bella iniziativa ospitata presso l'Università popolare di Rossano MONTALTI-SAPIA, nelle scorse settimane, dal titolo "Alle Radici dell'anima Russa" con la partecipazione straordinaria delle professoresse moscovite Kristina SHIMANSKAIA e Natalia MUSIKA, fino al sostegno dato dalla nostra associazione per la fondazione del gruppo “I Teatranti” finalizzato alla riapertura del teatro Comunale di Cariati. Colgo quindi l'occasione – va avanti la presidente dell’associazione Italia-Russia Cultura e Lingua senza frontiere – per ringraziare le amministrazioni comunali di Cariati, Mandatoriccio, Paludi e Rossano per la sensibilità che hanno dimostrato rispetto alle nostre proposte. Siamo sicuri che nel corso del 2015 intensificheremo la nostra reciproca collaborazione. Con un obiettivo che – conclude la KISSELEVA – è per noi tra quelli più importanti da portare a termine: dare avvio, in questo territorio ed in stretta sinergia con le istituzioni russe, alla prima edizione del festival internazionale dedicato a TCHAIKOVSKIJ. Un ringraziamento particolare infine va al direttore dell’università popolare Giovanni SAPIA e agli artisti che ci hanno accompagnato in questi mesi con professionalità e tanta sensibilità: il maestro Giuseppe GALLINA, il soprano Marilù BRUNETTI, l’arpista Maria VIAZIZHYNA e il fisarmonicista Antonio MACARETTI. 

di Redazione | 30/12/2014

Pubblicità

Affittasi magazzino (banner 300x170) cinema teatro sanmarco rossano bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2017 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it