We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Natalizia ’14, centro storico museo di luci e arte


Da luogo abbandonato per anni, a cuore pulsante e fulcro delle magie di Natalitia 2014. È la Domus dei Presepi, sede privilegiata delle preziose installazioni artistiche raffiguranti la natività, nata dall’idea e dal dinamismo dell’Amministrazione comunale – Assessorato Turismo, diretto da Guglielmo Caputo, che ha di fatto restituito, riqualificandolo, un nuovo spazio al Centro storico, con la preziosa collaborazione dell’Associazione Lupus in Fabula. La Domus, nata nel contesto di quelli che erano alcuni spazi degradati di via Plebiscito, ripercorre idealmente quello che è l’essenza del messaggio evangelico del Natale, anche in un’ottica strutturale: riportare al centro delle attenzioni e delle attrazioni un posto lasciato da sempre fuori dal contesto delle attività civiche.   Continua a trasmettere magia ed emozioni, a quanti stanno vivendo il Centro storico in questo periodo dicembrino, la Tredicesima edizione di Natalitia, sempre più contenitore sperimentale di idee e progetti artistici dedicati alla festività che apre le porte alla stagione invernale. La Città alta, agghindata a festa, restituisce ai visitatori un ambiente carico di atmosfere magiche. Dagli effetti delle luminarie artistiche per finire ai giochi di luce su vie e palazzi, passando per le diverse installazioni artistiche. Il tutto racchiuso in un percorso ideale che ha principio dal Duomo dell’Achiropita e si articola attraverso i vicoli fino a Palazzo San Bernardino.   Chi ama le magie del Natale, in questo periodo, non può non far visita al Centro storico. Dove si può ammirare l’affascinante Presepe cittadino, installato sulla “Casina” di Piazza Steri. Una vera e propria opera d’arte nel classico stile napoletano, realizzata dai maestri Antonio Giampetruzzi e Pino Savoia che continua a riscuotere apprezzamenti e consensi da parte di quanti lo osservano. Una riproduzione della natività capace di calamitare gli sguardi per lunghi ed intensi momenti. Ma a rendere ancora più suggestivo questo ambiente incantato è sicuramente la Domus dei Presepi, su Via Plebiscito. Diciotto le installazioni presepiali, realizzate da amatori, scuole e maestri del circondario. Ognuna con utilizzo di materiali ed emotività differenti, sistemati in un percorso in crescendo, studiato dai giovani artisti dell’Associazione Lupus in Fabula, diretta da Lorena Stumpo, sotto la supervisione del Prof. Nicola Nastasi. Che attraverso il loro estro, la loro perseveranza e l’attaccamento viscerale al Centro storico – valori, questi, intuiti dall’Amministrazione comunale che, dopo aver provveduto alla ristrutturazione, ha voluto affidare loro questa importante opera di restyling - hanno abbellito e restituito dignità a quei locali, fino a poco tempo fa in preda al degrado. Un panorama che, da oggi, venerdì 26 dicembre 2014, sarà reso ancora più suggestivo con l’apertura della Natività nella grotta di Porta Portello.   Ma Natalitia 2014 è ancora arte - visibile e tangibile attraverso il format eccellente di Natività contemporanea allestito nelle sale e nel chiostro di Palazzo San Bernardino - svago e divertimento - racchiusi nelle Atmosfere natalizie dei Mercatini di Natale di Piazza Steri. Insomma un cartellone ampio ed esclusivo, arricchito quotidianamente da manifestazioni artistico-culturali (programma allegato), dedicato a famiglie, cultori dell’arte e, soprattutto, a quanti anche durante le festività di fine anno, vorranno trascorrere una piacevole serata natalizia nel Centro storico di Rossano.    

di Redazione | 26/12/2014

Pubblicità

Affittasi magazzino (banner 300x170) cinema teatro sanmarco rossano bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2017 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it