We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Mobilità, basta tagli sui servizi al cittadino. Graziano annuncia propri interventi


Non si può continuare a far quadrare i bilanci a discapito dei cittadini. La Regione Calabria ha il dovere di garantire il diritto alla mobilità dei calabresi. Urge un rilancio del sistema trasporti, attraverso il reperimento di nuovi fondi mirati al potenziamento dei servizi e alla realizzazione delle infrastrutture. Ritengo utile anche la costituzione di un forum permanente di tutte le aziende e le imprese di settore, pubbliche e private, che possa garantire una maggiore offerta a fronte di una più proficua razionalizzazione della spesa. Non si può tagliare in modo indiscriminato e condivido appieno le preoccupazioni degli utenti e le battaglia intraprese, nelle settimane scorse, dai sindaci e dalle organizzazioni sindacali. Una protesta che è la cartina di tornasole del fermento che si sta registrando in Calabria contro il nuovo piano ferroviario che prevede il taglio di numerosi scali sia sul versante Jonico sia Tirrenico. Di questo problema mi farò promotore in seno al Consiglio regionale, affinché il nuovo Governo si faccia carico, da subito, di rivedere il piano trasporti ed evitare ulteriori e drastici tagli alla mobilità. È quanto dichiara il Consigliere regionale della Casa delle Libertà Giuseppe Graziano, garantendo il suo sostegno alle formali azioni di protesta civile contro il piano di razionalizzazione di Trenitalia.

di Redazione | 19/12/2014

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it