We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Longobucco (Cosenza) - Gruppo opposizione documento su "Lavoro e precariato"


di FRANCESCO MADEO - “Su Lavoro e precariato: necessario un cambio di passo!”. Questo il passaggio di un comunicato del capogruppo di opposizione Eugenio Celestino all’indomani dell’incontro nella casa comunale con i lavoratori precari in utilizzo presso il Comune, ex Sial, Lsu, Lpu e i lavoratori in mobilità della strada Sila-Mare. “Ho avuto modo di ascoltare le loro parole, le loro paure, le loro preoccupazioni –ha dichiarato Celestino - sia rispetto alla situazione presente che, soprattutto, per quanto riguarda le prospettive per il futuro. Ognuno di loro ha figli e famiglie da mantenere, oltre che una dignità di cittadini e lavoratori che troppo spesso viene calpestata. Per tutto ciò riteniamo opportuno uno sforzo, da parte di tutti gli enti coinvolti nelle suddette “vertenze”, affinché si vada incontro alle esigenze dei lavoratori. In particolare –ha scritto il capogruppo di opposizione- per quanto riguarda gli ex Sial chiediamo alla Regione Calabria di dare concreta attuazione ai decreti di pagamento delle mensilità che i lavoratori devono ancora ricevere, ovvero ben sette! Riguardo ad Lsu ed Lpu chiediamo all’Amministrazione comunale di avviare il percorso di contrattualizzazione e stabilizzazione, ai sensi del decreto interministeriale dell’8 ottobre 2014, puntando al massimo risultato ottenibile, ovvero a 36 ore per 36 mesi. Infine –termina il comunicato di Eugenio Celestino- in merito ai lavoratori in mobilità della Strada Sila-Mare, in vista dell’incontro che si terrà in Confindustria il 2 dicembre, chiediamo all’impresa appaltatrice dei lavori di fare uno sforzo indirizzato all’ultimazione dei lavori fino al ponte Manco e alla riassunzione dei sei lavoratori, che potranno così contribuire fattivamente al raggiungimento del predetto obiettivo. Il nostro impegno e le nostre attenzioni sono totalmente rivolte agli interessi dei lavoratori: faremo tutto ciò che è nelle nostre possibilità per rivendicare i loro diritti, affiancandoli anche in eventuali azioni di protesta”.

di Francesco Madeo | 02/12/2014

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it