We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Perugia (Perugia) - Da oggi controlli antidroga per chi guida, grazie ad un analizzatore portatile


Cominceranno oggi, 4 luglioa Perugia i controlli per accertare sul posto l’uso di droghe al volante. Verrà adoperato un sistema Dräger DrugTest 5000, costituito da due componenti principali: lo strumento vero e proprio ed i  kit monouso su cui compiere il test. Il Dräger è una macchina rapida e precisa che serve ad analizzare campioni di saliva, prelevati utilizzando gli appositi kit, e permette di individuare la eventuale presenza di alcune delle sostanze più comuni, quali anfetamine, oppiacei, cocaina e i suoi metaboliti, benzodiazepine e cannabinoidi. Estremamente affidabile e di facile utilizzo, è portatile e di modeste dimensioni. Il sistema – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del Comune di Perugia - verrà usato nell’ambito delle attività di controllo stradale, nelle notti tra il sabato e la domenica (da mezzanotte alle sei): si tratta di controlli congiunti effettuati dalla Polizia municipale, dalla Polizia stradale e dai Carabinieri, alla presenza di personale medico e sanitario dell’Azienda Ospedaliera. Quest’ultimo eseguirà i test per scoprire l’assunzione di droghe tramite l’uso di precursori, e condurrà successivamente sul posto, nel laboratorio del 118,  gli eventuali accertamenti di tipo clinico e tossicologico. Si ricordi che viene sanzionato anche un rifiuto a sottoporsi al test. Oggi di questo si è parlato in una conferenza stampa a Palazzo dei Priori, dove è stato anche mostrato l’analizzatore. Il sindaco Boccali ha detto che il tema della prevenzione, rispetto all’uso di alcol e droghe al volante, è prioritario, “perché il problema non deve essere sottovalutato né, tanto meno, essere ricondotto ad una dialettica politica: è un tema serio su cui investire in impegno civile”. Il sindaco ha ricordato altri provvedimenti disposti in materia di abuso di alcol, ricordando che la politica dell’ Amministrazione comunale è “avere una città viva con le sue piazze animate, ma in modo composto”. Infine, ha ribadito l’importanza, come in questo caso dei controlli antidroga, della sinergia tra le istituzioni. Alla conferenza hanno partecipato anche rappresentanti della Prefettura, della Polizia stradale e dei Carabinieri e del servizio 118. Il progetto nasce infatti, come ha spiegato il comandante della Polizia municipale, Nicoletta Caponi,  da una stretta collaborazione tra le istituzioni interessate. Nel dicembre 2009 il Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha portato all’attenzione del Comune di Perugia il progetto quadro nazionale NNIDAC,  per la prevenzione degli incidenti stradali legati all’uso di alcol e droga, predisposto sulla base del protocollo standard DOS per gli accertamenti tossicologici sui guidatori. Il Comune di Perugia, in collaborazione e coordinamento operativo con la Prefettura locale, ha elaborato il progetto esecutivo “Sicurezza stradale: un bene di tutti”, che è stato approvato dal Dipartimento e finanziato per un importo pari a circa 30 mila Euro. Il progetto in questione è uno degli interventi che l’amministrazione comunale sta mettendo in campo nell’ambito più generale delle politiche per la sicurezza urbana. Si tratta in sostanza di un’azione che mira alla riduzione degli incidenti stradali mediante il contrasto al fenomeno della guida in stato psicofisico alterato, legato all’assunzione di alcol e sostanze stupefacenti.

di Redazione | 04/07/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it