We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pescara (Pescara) - Domani il ministro alla cultura Dario Franceschini inaugura la 12esima edizione del Festival delle Letterature dell’Adriatico


Il dodicesimo Festival delle Letterature dell’Adriatico che anima la città di Pescara dal 6 al 9 novembre 2014 con oltre 100 appuntamenti tra letteratura, giornalismo, musica, poesia, fumetti e attualità prende ufficialmente il via domani, giovedì 6 novembre, alle ore 17, alla presenza del ministro alla cultura Dario Franceschini. A quasi un anno di mandato e con quattro romanzi all’attivo, il ministro conversa con Luca Sofri sullo stato della cultura in Italia presso il cinema teatro Massimo, in via Caduta del Forte. L’evento è a ingresso gratuito e si colloca all’interno della sezione “Un grande paese” diretta per il terzo anno da Luca Sofri, fondatore e direttore de “Il Post”. Tra gli altri ospiti del primo giorno del FLA contiamo Massimo Mantellini, David Riondino, Giovanni D’Alessandro, Marco Bianchini, Simona Castiglione, Francesca Serafini, Francesca Bonafini e Francesco Carofiglio.   L’edizione 2014 del FLA gode del contributo del Comune di Pescara e del patrocinio della Regione Abruzzo. La quasi totalità degli appuntamenti è a ingresso gratuito grazie alla presenza del main sponsor Deco, al main partner TIM e a sponsor privati come Città Sant’Angelo Village, Barbuscia Smart, Marifarma, Casal Thaulero. Per la sezione Abruzzo L.O.C., realizzata in collaborazione con Banca Carim, giovedì 6 novembre dalle 16.00 si avvicendano, nei locali della casa d’Annunzio e del Circolo Aternino, gli autori Fabrizio Cordoano (“I gemelli di Caere”, Solfanelli), Pierluigi Lucadei (“Ascolti d’autore”, Galaad), Lucia Guida (“La casa dal pergolato di glicine”, Nulla Die), Alessio Masciulli (“Voglia d‘evoluzione”, Tracce), i poeti Di Renzo-Pasquale-Zappacosta (“Affinità (S)Elettive”, Carabba) e Franca Di Bello (“Parole di seta”, Tracce).   Alle ore 18.00. Per la sezione “Adriatika”, che da quest’anno accenderà i riflettori su autori italiani e transadriatici che trattano di temi internazionali, il 6 novembre alle 18.00 Giovanni D’Alessandro presenta nell’auditorium Petruzzi il suo ultimo libro “La tana dell’odio” (San Paolo), una storia d’amore e di denuncia ambientata in Bosnia-Erzegovina sullo sfondo della guerra del 1992-’95.  Per la sezione “Storie di sport” realizzata in collaborazione con Medicalcenter, la casa natale di Gabriele d’Annunzio ospita Francesca Serafini e il suo saggio “Di calcio non si parla” (Bompiani): il calcio come punto di fuga per narrare l'Italia degli ultimi venti anni. Per la sezione “New!” dedicata alle novità dell’editoria nazionale italiana, Simona Castiglione presenta nella sala arancio del Circolo Aternino il suo “Sottobosco” (Ratio et Revelatio 2014), un romanzo sulla sorellanza. Nello spazio Matta, in via Gran Sasso, viene inaugurata la sezione di Letterature a fumetti curata dalla Scuola internazionale Comics con l’anteprima delle tavole originali a mezzatinta de "Il fattore Z" (disegni Marco Bianchini, sceneggiatura Giovanni Gualdoni) della serie "Le Storie", Sergio Bonelli Editore. È presente Marco Bianchini. Per la sezione Festival kids, curata dall’associazione Movimentazioni e che quest’anno ha il titolo “DiVerso InVerso”, viene inaugurata nella sala Favetta al primo piano del Museo delle Genti d’Abruzzo la mostra “Sguardi divergenti”, dedicata a Mario Lodi, grande autore di letteratura per l’infanzia scomparso pochi mesi fa, realizzata grazie alla partecipazione degli studenti circa 50 classi di scuole di 5 istituti comprensivi (scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado) di Pescara. Ogni pomeriggio alle 16,30 la sezione propone masterclass gratuite presso la libreria Primo Moroni (Via Quarto dei Mille 27/29) con ospiti internazionali.   Alle ore 19.00. Sempre giovedì 6 novembre l’esperto di internet Massimo Mantellini, tra l’altro titolare del popolarissimo blog “Manteblog”, parla nell’Auditorium Petruzzi del suo libro “La vista da qui” (Minimum Fax, 2014). Massimo Mantellini è ospite della sezione “Innovazione e cultura” curata dal FLA insieme al main partner TIM per capire come libri e narrazione cambiano per via dell’innovazione, ma anche come gli stessi sono in grado di descriverla. Per la sezione “New!”, nella sala arancione del circolo Aternino Francesco Carofiglio presenta il romanzo “Voglio vivere una volta sola” (Piemme editore); nella casa d’Annunzio Francesca Bonafini parla del suo romanzo “Casa di carne” (Avagliano), finalista al premio letterario internazionale “Scrivere per amore”.   Alle ore 20.00. Per la sezione Letterature a fumetti viene inaugurata al Circolo Aternino la mostra "Senza pietà" e viene presentato il libro "Altre storie brevi e senza pietà" (Bel-ami edizioni) alla presenza degli abruzzesi Marco Taddei e Simone Angelini, rispettivamente scrittore e fumettista, vincitori del premio Missaglia al Treviso Comic Book Festival come autori rivelazione 2014.   Alle ore 21.00.             Il FLA diventa trampolino di lancio per la rassegna “Lectures”: allo spazio Matta, in via Gran Sasso, David Riondino partecipa alla serata di apertura con l’anteprima nazionale del reading “L’ultima lacrima” tratto dai racconti di Stefano Benni, su musiche di Stefano Taglietti e percussioni ed elettronica di Pino Petraccia (ingresso 5 euro; i biglietti sono disponibili sul circuito Ciaotickets.com). David Riondino è cantante, scrittore, drammaturgo, attore e regista; nato artisticamente negli anni ’70 componendo canzoni e pubblicando dischi, da allora la sua attività spazia tra musica, scrittura, televisione, radio e cinema.   Le iniziative collaterali.           In occasione del Festival delle Letterature dell'Adriatico, la Soprintendenza per i BSAE dell'Abruzzo presenta presso Casa d'Annunzio la mostra "Muse dello Spettacolo": una grande retrospettiva su personaggi famosi di tutte le arti, immortalati da Piero Cipollone al loro passaggio a Pescara. La mostra viene inaugurata mercoledì 5 novembre alle 17.30 dalla soprintendente Lucia Arbace ed è visitabile tutti i giorni dalle 9:00 alle 13:30, fino al 30 novembre 2014. Nei giorni del Festival è aperta fino alle 20.00. Per il terzo anno consecutivo viene portato avanti il progetto della Piccola Biblioteca Solidale realizzato con il sostegno di Marifarma, il cui punto di raccolta è presso il Circolo Aternino: qui possono essere portati libri per l’infanzia o l’adolescenza da donare alla biblioteca del reparto di chirurgia pediatrica dell’ospedale di Pescara. La biblioteca è giunta ormai a quota 1300 volumi, grazie alla generosità dimostrata dai visitatori nelle due precedenti edizioni del Festival.           Si rinnova l'appuntamento con l'Aperitivo Letterario, realizzato in partnership con Casal Thaulero con degustazioni e a tema enogastronomico dalle ore 18.00 nel Caffè Letterario.           La cena è a tema nei locali di Pescara vecchia che hanno aderito ai menu letterari: “Il Chiodo Fisso”, “Osteria dei Miracoli”, “Vini e Oli”, “Tanto pe’ magnà”, “Julius”.           In favore dell'Associazione A.I.Mu.Se., che si occupa di fornire un sostegno ai genitori che si trovano a dover affrontare con i loro figli il disturbo poco noto del Mutismo Selettivo, sono organizzati un punto informativo permanente e una raccolta fondi all'ingresso della Sezione Kids.  

di Redazione | 05/11/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it