We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Il Consiglio comunale ha approvato il documento preliminare del Psa: il commento del sindaco Russo


 Il Consiglio comunale ha approvato il documento preliminare del Psa: il commento del sindaco Russo Piano strutturale associato della Sibaritide, il Consiglio comunale ha approvato il documento preliminare e le relative integrazioni presentate. Un atto di responsabilità nei confronti dei nostri concittadini e degli altri quattro Comuni (Rossano, Corigliano, Cassano allo Jonio e Calopezzati) che fanno parte del progetto. <<Una scelta ormai improrogabile per poter accedere ai fondi europei per il finanziamento delle opere strategiche previste su questo territorio. È quanto ha dichiarato il Primo cittadino crosiota, Antonio Russo (foto), a conclusione della seduta di Consiglio svoltasi nella delegazione municipale di Mirto. <<La scelta di questo esecutivo>>, ha aggiunto Russo, <<di concludere l’iter burocratico del Psa in tempi record, grazie soprattutto al lavoro svolto dal consigliere comunale, Giovanni Greco, contrasta con quella politica statica e lenta a cui noi non siamo abituati>>. E ancora: <<L’Amministrazione comunale che ci ha preceduto, avrebbe dovuto già espletare il percorso. Non solo. Nonostante per questioni a noi sconosciute e incomprensibili, questo processo sia stato rallentato, a oggi, l’attuale opposizione, figlia ed erede della ex maggioranza, non ha ancora capito i vantaggi che deriveranno al comprensorio da un progetto territoriale condiviso, come il Psa. Prova ne è che, a parte gli assenti giustificati, due dei consiglieri presenti hanno abbandonato l’aula prima della votazione>>. Si tratta di una scelta, ha commentato l’avvocato Russo, <<che non capiamo e non condividiamo. Il Psa è l’occasione per sviluppare un processo organizzativo di un territorio molto vasto, oltre un campanilismo emarginante. Un processo che punta a una simbiosi tra i cinque comuni coinvolti, con l’ambizione di gestirne le risorse simili, ma con propria storia e identità>>. L’idea di sviluppo che ha guidato la redazione di questo documento <<è stata>>, ha commentato il sindaco, <<quella di rendere sinergiche tutte le peculiarità disponibili predisponendole sempre in una matrice economica, coinvolgendo e influenzando tutti i settori produttivi, da quello turistico a quello agricolo fino a quello dell’artigianato>>. il Primo cittadino, per di più, ha illustrato le integrazioni apportate al documento preliminare. Tra queste: <<la previsione di una darsena con relative strutture e servizi realizzata sul lungomare “Centofontane” di Mirto; la possibilità di realizzazione di attività produttive, ricreative e sportive di interesse pubblico; la previsione di aree da destinare a isole ecologiche; la trasformazione di alcune aree della zona Pantano Martucci, attualmente avente destinazione agricola, in area a carattere turistico, residenziale e sportivo; confermare le aree previste nel vecchio Piano regolatore generale; vincolare aree standard oggetto di monetizzazione da parte del Comune di Crosia; aumentare la fascia edificabile lungo la Statale 531, nella zona collinare; inserire nel Piano mare delle aree destinate a interventi edilizi turistico – ricettivi>>. 

di Redazione | 04/11/2014

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it