We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Trent’anni di sacerdozio per don Pino De Simone


Quella di lunedì (13 ottobre) è stata giornata importante per don Giuseppe Paolo De Simone (foto). Il sacerdote, nativo di Cropalati, ma da tanti anni residente a Mirto Crosia, ha raggiunto la tappa dei trent’anni di ministero sacerdotale. E’ stato ordinato, infatti, il 13 ottobre 1984 dall’allora Arcivescovo di Rossano - Cariati, mons. Serafino Sprovieri. Don Pino, oggi, è un apprezzato professore straordinario di Teologia patristica nell’Istituto Teologico Calabro “San Pio X” di Catanzaro, dove è anche direttore della Biblioteca. E’ stato il primo parroco della parrocchia “San Giovanni Battista” di Mirto, già parroco in solidum del “Divino Cuore di Gesù”. Ha ricoperto la funzione di amministratore in varie parrocchie dell’hinterland. Un uomo di Chiesa e di cultura. Sempre pronto a collaborare con gli altri presbiteri della Diocesi di appartenenza e con le associazioni presenti nel territorio. Ha scritto numerosi libri: l’ultimo in ordine di tempo è stato pubblicato lo scorso mese di luglio “Preti secondo i Padri. Provocazioni dalla lettura di alcuni testi Patristici”. Un volume, dedicato allo zio, il compianto monsignor Pietro De Simone, in cui raccoglie saggi su cinque scritti del periodo patristico. Don Pino è stato fra i fondatori ed assistente spirituale del Gruppo Scout “Mirto 1”, attualmente è assistente diocesano della Fuci, Federazione universitaria cattolica italiana. 

di Redazione | 14/10/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it