We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Lamezia Terme (Catanzaro) - Trionfo per Federico Mondelci solista e direttore dell’Orchestra della Provincia di Catanzaro nella piazza San Francesco di Curinga


Un vero e proprio trionfo il concerto di Federico Mondelci nella doppia veste di solista e direttore dell’Orchestra della Provincia di Catanzaro tenutosi nella suggestiva cornice della piazza San Francesco di Curinga confermatasi straordinaria location dal punto di vista acustico e gremita di un pubblico entusiasta venuto anche dai paesi limitrofi per trascorrere una serata all’insegno della buona musica. Il concerto, organizzato dall’A.M.A. Calabria e dal Comune di Curinga nell’ambito dell’estate Curinghese, ha concluso nel migliore dei modi le manifestazioni estive organizzate dall’Ing. Pallaria e dalla Dott.sssa Maiello rispettivamente sindaco e vicesindaco con delega alla cultura del comune di Curinga. Protagonista assoluto della serata è stato il grande sassofonista Federico Mondelci da trent’anni, uno dei maggiori e più apprezzati interpreti del panorama musicale internazionale, si è diplomato in sassofono al Conservatorio di Pesaro studiando anche canto, composizione e direzione d’orchestra; ha perfezionato gli studi al Conservatorio Superiore di Bordeaux sotto la guida del M° Jean-Marie Londeix, diplomandosi con “Medaglia D’Oro” all’unanimità. Federico Mondelci svolge la sua carriera a fianco di orchestre quali la Filarmonica della Scala con Seiji Ozawa, I Solisti di Mosca, con la Filarmonica di San Pietroburgo e la BBC Philharmonic sui palcoscenici più famosi in Europa, Usa, Australia e Nuova Zelanda. Federico Mondelci incide per le etichette Delos, Chandos e RCA. All’apprezzatissima carriera di solista, il maestro Mondelci, nel tempo, affianca in tutto il mondo una sempre più rilevante carriera nella Direzione D’Orchestra. Ha collaborato nella seconda parte del concerto dedicata ai ritmi sudamericani in qualità di solista Simone Zanchini fisarmonicista tra i più interessanti e innovativi del panorama internazionale, la cui ricerca si muove tra i confini della musica contemporanea, acustica ed elettronica, la sperimentazione sonora e le contaminazioni extracolte, sfociando in un personalissimo approccio alla materia improvvisata. L’Orchestra della Provincia di Catanzaro si è confermata compagine di assoluto rilievo nota per la qualità delle sue esecuzioni realizzate grazie ad un insieme di professori affiati e di grande qualità. Il programma è stato introdotto da una sezione dedicata alle indimenticabili melodie dei Beatles di cui sono state eseguite, tra le altre Michelle, Let it be, Yellow submarine eseguite da Mondelci anche come solista. Il noto artista si è distinto per una concertazione brillante, attentamente assecondata dall’orchestra e ha raggiunto momenti di assoluto coinvolgimento emotivo attraverso un suono caldo che anche nei momenti virtuosistici non ha fatto mancare la poesia. Prima dell’inizio della seconda parte la dott.ssa Patrizia Maiello ha tracciato un bilancio delle manifestazioni dell’estate curinghese e apprezzato il rapporto di collaborazione con AMA Calabria improntato alla più alta qualità della proposta. La seconda parte è stata dedicata a capolavori come Pequena Czarda di Iturralde, Solitude di Ellington, Summertime di Gershwin, Morronga la milonga di Girotto. Il programma si è concluso con la tango suite di Piazzolla omaggio ad un genere che ormai, da anni, ha conquistato i pubblici di tutto il mondo. Mondelci insieme a Zanchini hanno dato il meglio della loro arte con un’interpretazione intensa che ha affascinato il pubblico sedotto dal travolgere di una melodia eseguita con naturalezza e piena maturità artistica tanto da poter affermare che si è assistiti ad una vera e propria lezione interpretativa. Al termine del concerto una vera e propria sorprese che ha fatto terminare con un trionfo il concerto. Mondelci ha suddiviso il pubblico in due sezioni quello di destra che batteva le mani in ritmo binario e quello di sinistra in ritmo ternario e insieme all’orchestra e ai solisti hanno interpretato Libertango di Piazzolla.

di Redazione | 25/08/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 cartolandia nuovo 2015 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it