We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Modena (Modena) - In tanti all’Estate modenese che sta finendo. Circa 100 mila presenze Ecco gli appuntamenti più apprezzati


Oltre mille persone per il 40esimo compleanno di lupo Alberto con papà Silver, oltre duemila al concerto omaggio ai Pink Floyd e altrettante al concerto del gruppo emergente “Lo Stato Sociale”. Duemila spettatori per lo spettacolo teatrale di Paolo Rossi e mille per David Riondino. “Tutto esaurito” al tradizionale appuntamento con Beppe Zagaglia alla vigilia di Ferragosto. Sono stati tra gli appuntamenti più frequentati ai Giardini Ducali dell’Estate modenese 2014, in programma fino a fine agosto, che si è svolta anche in altri luoghi del centro storico e non solo, con la consueta vitalità delle iniziative nei parchi con i quartieri, a partire dal Modena Buskers Festival, e i film al Supercinema Estivo. Alla vigilia dell’ultimo concerto “Venezia / Napoli, un viaggio italiano” in programma domenica 24 agosto, l’assessorato alla Cultura del Comune traccia un primo bilancio dell’andamento della stagione, caratterizzata anche quest’anno da una grande varietà di proposte seguite con interesse e partecipazione dai modenesi. Secondo le stime, nonostante le serate di pioggia e tempo incerto che hanno fatto sospendere o spostare in spazi chiusi diversi appuntamenti, sono stati circa 100mila i partecipanti alle numerose iniziative dell’Estate, organizzata dal Comune con il supporto di Fondazione Cassa di risparmio ed Hera e il contributo di diversi sponsor. Alla programmazione hanno partecipato con proposte e organizzazione di appuntamenti anche una trentina di associazioni culturali modenesi. “Favorire relazioni, incontri tra le persone e partecipazione – sottolinea l’assessore comunale alla Cultura Gianpietro Cavazza – è una prerogativa della cultura, che costruisce comunità. Gli appuntamenti dell’Estate ne sono un esempio, con la capacità di coinvolgere tante persone in una città sempre più popolata anche in agosto, e con attenzione alla qualità e alla varietà delle proposte. E il coinvolgimento attivo delle associazioni culturali – aggiunge Cavazza – è un elemento positivo in più perché mette in relazione e in circolo energie e creatività di un tessuto che per Modena rappresenta una ricchezza”. Tra le iniziative direttamente curate dalle associazioni culturali, ad esempio, le 30 serate musicali di Stoff rivolte ai giovani hanno coinvolto circa 12 mila ragazzi, la serata “Giardinner” a cura di diverse associazioni culturali giovani ha registrato circa mille presenze, e un notevole successo ha avuto la prima edizione del Modena Jazz Festival organizzato dagli “Amici del jazz” di Modena. Pur penalizzate dal maltempo, le rassegne in piazzale Torti di “Fusorari” e in piazza Pomposa hanno registrato tante presenze nelle iniziative che si sono svolte, e lo stesso vale per i concerti nel piazzale del Mef a cura di “Via Piave e dintorni” e per quelli del Salotto Aggazzotti ai Giardini ducali. Frequentate anche le serate nel cortile del Te.Te. (Teatro Tempio), che ha ospitato anche tre appuntamenti per il 150esimo dell’Istituto musicale “Orazio Vecchi”, oggi “Vecchi - Tonelli”. Attenzione e partecipazione anche per “Ora legale”, gli incontri con gli autori per la presentazione di libri sui temi della legalità, e conferma del gradimento per le serate di poesia, tra cui quella con gli autori modenesi e quella dedicata a Jacques Prevert. L’apertura estiva della Palazzina dei Giardini con la mostra della Galleria Civica “Michelangelo e il Novecento”, aperta il 19 giugno e ancora in corso, ha avuto fino ad ora circa settemila visitatori.

di Redazione | 24/08/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it