We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Modena (Modena) - Nei giardini letterari di Modena volano le farfalle. Domani uno sciame di coloratissimi insetti sarà liberato a palazzo Santa Margherita


Osservare la magia del volo delle farfalle e passeggiare con Herman Hesse e Marcel Proust tra calendule, convolvoli e piselli odorosi. A Modena, domani, giovedì 1 luglio alle 18 in corso Canalgrande 103, sono in programma, con ingresso gratuito, la conferenza "I giardini letterari di Eugea: Proust e la natura ritrovata, Hesse e la natura svelata", il laboratorio per bambini "La casa degli animali" e la liberazione di un variopinto sciame di farfalle autoctone. Nella sala conferenze della biblioteca Delfini, il biologo ed entomologo Roberto Ferrari – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del Comune di Modena - introdurrà la conferenza di Gianumberto Ancinelli e Giorgio Sandrolini che presenteranno la collana "I giardini letterari". Nello stesso libro, si osserva un paesaggio da due prospettive opposte: la visuale poetica di grandi scrittori su giardini, prati e viali fioriti e lo sguardo dello scienziato, che si interroga sul significato ecologico di colori e profumi. Ogni volume è accompagnato da bustine di semi per far rivivere i giardini letterari nel proprio terrazzo: calendula, alisso e cosmos bipinnatus per Proust, pomodoro, lattughina e convolvolo per le atmosfere di Herman Hesse.  Per i bambini da 4 a 6 anni, nelle sale del Museo della figurina, Andrea Gambarelli condurrà il laboratorio "La casa degli animali". Al termine, nel chiostro di palazzo Santa Margherita, gli entomologi libereranno uno sciame di farfalle e i produttori biologici dell'associazione Biopomposa offriranno una degustazione.  Gianumberto Accinelli, professore di Entomologia applicata all'Università di Bologna, collabora con la trasmissione televisiva "Geo & Geo" di Rai3 ed è stato selezionato dal "Corriere della sera" tra le venti persone che stanno cambiando l'Italia. Giorgio Sandrolini è redattore editoriale e coordinatore dei progetti di Eugea Edizioni. Ha curato antologie per la scuola superiore e tradotto "Il romanzo di Esopo" (Bur, 1997).  L'appuntamento di giovedì 1 luglio è l'ultimo del ciclo "Biodiversità vicina e lontana", rassegna organizzata dal Museo della figurina e dalla biblioteca Delfini con il sostegno della Fondazione cassa di risparmio di Modena e la collaborazione dei Musei scientifici dell'Università di Modena. La mostra di figurine e illustrazioni "Evoluzione e biodiversità" si può visitare gratuitamente fino al 18 luglio (da mercoledì a venerdì dalle 10.30 alle 13 e dalle 16 alle 19.30, sabato, domenica e festivi dalle 10.30 alle 19.30

di Redazione | 30/06/2010

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it