We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cassano Allo Ionio (Cosenza) - Bilancio di previsione 2014, il sindaco incontra i sindacati


Promosso dal sindaco, Gianni Papasso, a distanza di circa tre mesi, ha avuto luogo presso il Palazzo di Città, un altro incontro con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali di Cgil- Cisl e Uil per tornare a discutere di bilancio di previsione 2014, anche alla luce delle sopraggiunte disposizioni in materia da parte del Governo centrale, che, tra l’altro, ha ridotto considerevolmente l’ammontare dei trasferimenti finanziari, creando non poche difficoltà all’ente locale.Al tavolo consultivo di concertazione, insieme al sindaco Papasso, agli assessori Luigi Garofalo e Stefano Petrosino e al responsabile del settore finanziario del comune, Salvatore Celiberto, hanno partecipato Vincenzo Casciaro e Francesco Ventimiglia, per la cgil, Giuseppe Pennini, per la cisl e Rosario Milione e Raffaele Sola, per l’uil. Nel riprendere il discorso sul documento contabile in fase di elaborazione e che, secondo quanto riferito, dovrebbe essere posto al vaglio del consiglio comunale per l’approvazione, prima di ferragosto, il sindaco Papasso, ha ribadito la volontà di procedere alla definizione di un bilancio partecipato con le rappresentanze sociali, dando priorità alla tutela, soprattutto delle fasce più deboli della comunità locale. Nel suo argomentare, il primo cittadino, ha riferito che a causa della crisi in atto e dei tagli ai trasferimenti da parte dello Stato, l’amministrazione locale, per assicurare i servizi al cittadino, si vede costretta a rivedere il suo orientamento iniziale, mettendo in campo l’imposta unica comunale, che rappresenta la sintesi delle tasse sulla casa (Imu), sui rifiuti (Tari ex Tarsu) e sui servizi (Tasi) e, procedendo a un leggero ritocco delle tariffe in campo dei tributati, al fine di scongiurare “buchi” in bilancio. Contestualmente, l’amministrazione comunale, ha sottolineato il sindaco Gianni Papasso, focalizzerà la sua attenzione e sarà incisiva in tema di politica delle entrate, soprattutto nella lotta all’evasione, affinché i contribuenti paghino tutti per pagare di meno. Dal canto loro, i rappresentanti sindacali, Casciaro, Pennini, Milione e Sola, pur condividendo le tesi esposte dal sindaco, hanno ribadito la necessità di evitare di gravare ulteriormente con la pressione fiscale sugli anelli più deboli della società, tra cui, i pensionati, i precari, i disoccupati, ecc.. e di concerto con il primo cittadino, si sono riservati, in tempi brevi, di produrre una proposta, riferita agli aumenti tributari previsti, che possa essere quanto più equa e condivisa. I sindacalisti, tra l’altro, hanno segnalato al sindaco Papasso, l’opportunità di redigere una “Carta dei Diritti e dei Doveri dei Contribuenti”, per informare sulle novità in materia di legislazione sui tributaria e favorire la cultura della contribuzione. Ricordiamo che il Bilancio di Previsione, rappresenta il documento contabile con il quale l’amministrazione locale individua le risorse di entrata e gli interventi di spesa che prevede di realizzare nel corso dell’anno e in base al principio del “pareggio”, le previsioni di entrata devono che devono coincidere con quelle di spesa. Il sindaco Gianni Papasso, ancora una volta ha ribadito la sua apertura ad accogliere indicazioni e suggerimenti per meglio redigere un bilancio condiviso.

di Redazione | 29/07/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it