We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Svolta la prima seduta del Consiglio comunale presieduta dal sindaco Russo


Si è svolta in un clima di grande pacatezza la prima seduta del Consiglio comunale a guida del neo sindaco Antonio Russo. Il Primo cittadino, nell’introdurre i lavori, ha formulato gli auguri agli eletti e ha  chiesto la collaborazione di tutti i consiglieri per creare i presupposti di crescita della cittadina ionica. Il consigliere Francesco Russo ha comunicato di essere stato nominato dai suoi colleghi capogruppo di maggioranza (Evoluzione). Nel corso dei lavori, poi, è emerso che Santo Seminario sarà il capogruppo di “Pd - Costruiamo il futuro” e Davide Tavernise del “Movimento Cinque stelle”. Dopo l’introduzione del primo punto all’ordine del giorno, vale a dire, verifica delle condizioni di eleggibilità del sindaco e dei consiglieri comunali eletti nelle consultazioni del 25 maggio scorso, Seminario ha chiesto al Presidente del Consiglio (nella persona del sindaco) di verificare se tutti i consiglieri comunali sono in regola con i tributi comunali. Il secondo argomento della giornata riguardava il giuramento del Sindaco. L’avvocato Russo ha prestato il giuramento di rito, quindi, ha comunicato di aver nominato la Giunta (terzo punto) riferendo al Consiglio i nominativi degli assessori (Serafino Forciniti, Saverio Capristo, Grazialla Guido e Teresa Aiello) e le relative deleghe. Si è proceduto, poi all’elezione della nuova Commissione elettorale (quarto punto). Sono stati eletti membri effettivi Simona Stasi, Salvatore Filippelli e Santo Seminario. Membri supplenti, Francesco Russo, Giovanni Greco e Gemma Cavallo. L’ultimo argomento della seduta ha riguardato la comunicazione della delibera n.24/2014 della Corte dei Conti. Il sindaco ha informato che lo scorso 15 maggio è pervenuto il suddetto documento con il quale è stato bocciato il Piano di riequilibrio del Comune di Crosia. A giudizio del Primo cittadino, adesso, ci sono tre opzioni: riproposizione del Piano entro 120 giorni; ricorso contro la decisione della Corte dei Conti, oppure, dissesto finanziario. Per la maggioranza la strada più consona da seguire è quella della riproposizione del Piano. Il sindaco, poi, ha dato un’ulteriore notizia: la Regione ha comunicato che i comuni saranno caricati da un costo ancora più elevato per il conferimento dei rifiuti solidi urbani in discarica. I sindaci del territorio, ha riferito Russo, sono pronti ad avviare azioni legali contro questo provvedimento. Tavernise (Cinque Stelle) ha commentato con sgomento la bocciatura del Piano di riequilibrio. <<Pensavamo che la situazione dell’ente fosse deficitaria, ma non fino a questo punto>>. Collaborerà per la evitare il fallimento del Comune. Ritiene che sia difficile evitare il dissesto: <<ci sono 10 milioni di euro di debiti in bilancio>>. Cavallo (Pd-Costruiamo il futuro) ha annunciato la collaborazione del gruppo per il rilancio del paese. L’assessore Guido ha evidenziato che l’Amministrazione porterà avanti una politica trasparente e partecipata. Ha suggerito di rendere noti, oltre ai pagamenti dei tributi, anche le dichiarazioni dei redditi e i certificati penali dei consiglieri. Per Seminario la situazione è difficilissima. <<Siamo al massimo delle aliquote>>. Ha detto di essere venuti a conoscenza di quest’atto della Corte dei Conti solo adesso, il sindaco e il vicesindaco che facevano parte del  vecchio Consiglio comunale avrebbero dovuto conoscerlo. Russo ha replicato che sarebbe stato un dovere del vecchio sindaco renderlo noto attraverso la convocazione del Consiglio comunale. Urso (Pd- Costruiamo il futuro) ha parlato di un’opposizione costruttiva e partecipe alle attività di carattere – politico amministrativo. Il sindaco ha concluso riferendo che la questione sul Piano di riequilibrio verrà riportata in Consiglio appena sarà pronta una proposta adeguata, rispondente alle richieste della Corta dei Conti.

di Redazione | 12/06/2014

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it