We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Udine (Udine) - Nell’ex chiesa di San Francesco mercoledì 30 giugno alle 21 Ermanna Montanari e il “Teatro delle albe” portano in scena “Rosvita”


Sarà una delle formazioni tra le più originali e premiate del teatro italiano il prossimo attesissimo ospite di UdinEstate. La drammaturga e attrice Ermanna Montanari con il suo “Teatro delle Albe”, infatti, nel capoluogo friulano porterà mercoledì 30 giugno alle 21 nell’ex chiesa di San Francesco la storia di “Rosvita”, monaca del monastero di Gandersheim in Sassonia nel X secolo e prima poetessa e drammaturga tedesca della storia del teatro. Di questa suora, donna colta, di nobile famiglia, la Montanari – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del Comune di Udine - porta in scena alcuni dialoghi drammatici e alcuni passi tratti dai poemetti. Rosvita, infatti, scrisse una serie di opere in latino tra cui alcuni drammi teatrali, ispirati nella struttura e nello stile a quelli di Terenzio, rovesciandone però la licenziosità in agiografie edificanti di santi e martiri cristiani. Riprendendo uno spettacolo del ’91 ispirato alle sue opere, Ermanna Montanari, fresca di Premio Ubu 2009 come migliore attrice proprio per questo spettacolo, ha costruito con la regia di Marco Martinelli un’avvincente lettura-concerto, accompagnata da un coro gregoriano al femminile composto da tre giovani attrici, Cinzia Dezi, Michela Marangoni e Laura Redaelli. Nello spettacolo delle “Albe”, Rosvita parla in prima persona solo nel prologo, la "lettera ai dotti", in cui, sottoponendo i suoi scritti al giudizio di alcuni intellettuali, chiede scusa con umiltà dei suoi errori, e spiega la sua scelta di ispirarsi a Terenzio, autore pagano allora molto di moda per la bellezza del suo stile, ma i cui contenuti scabrosi poco si addicevano alla spiritualità cristiana. Seguono tre "dialoghi drammatici" che hanno tutti per protagoniste delle donne: una prostituta penitente, tre giovani sorelle che affrontano liete e indomite il martirio, una ragazzina estatica convinta dal nonno eremita a diventare un angelo. Toni da commedia, anche grotteschi si alternano così a dettagli più truci, in cui ribadire per contrasto la forza spirituale delle donne seviziate, bruciate martirizzate, o nella migliore delle ipotesi, segregate a vita in celle buie e fetide. “La crudeltà ambigua e disorientante dei drammi di Rosvita – scrive in una nota Ermanna Montanari – mi parla ancora, a distanza di dieci secoli: tutto nella sua scrittura devota e insieme infuocata, vi accade all’improvviso, la tentazione e la resa e la conversione. Non c’è logica, non c’è buon senso, non c’è realismo, non c’è psicologia: tutto si compie nell’eccesso dell’interiorità, là dove affrontiamo le sfide decisive, là dove i nostri sentimenti si ergono smisurati e assoluti, non accettando sagge correzioni dal di fuori.” A Udine la voce di Rosvita risuonerà nella cornice suggestiva e spoglia della Chiesa di San Francesco, nella ardite esibizioni vocali di Ermanna Montanari, del piccolo coro celeste, ma anche negli effetti musicali e sonori di Davide Sacco e nelle luci progettate dalla stessa Montanari con Enrico Isola e la collaborazione di Claire Pasquier. Uno spettacolo, insomma, “da non perdere”, come ha Massimo Marino sul Corriere della Sera nella sua recensione della pièce. È già attiva, grazie alla collaborazione con l’Ert, la prevendita dei biglietti (15 euro) presso il PuntoInforma del Comune in via Savorgnana 12, aperto lunedì, martedì e mercoledì dalle 16 alle 18.30, mercoledì anche due ore prima dello spettacolo direttamente in San Francesco. Per informazioni: 0432 414717/718. È possibile acquistare il proprio biglietto direttamente anche dal sito www.greenticket.it

di Redazione | 27/06/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia IonioNotizie per la tua pubblicità bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it