We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Sezze (Latina) - Andrea Archilletti protagonista alla “100 Km del Passatore”


Sabato scorso, 24 maggio, nel giorno del suo quarantesimo compleanno, l’atleta setino Andrea Archilletti ha coronato il sogno di tagliare il traguardo della 100 Km del Passatore con il tempo di 10 ore e 31 minuti. La "100 chilometri del Passatore" è una competizione podistica di ultramaratona che ogni anno, nell'ultimo sabato di maggio, conduce oltre duemila appassionati da Firenze a Faenza. E’ un viaggio alla ricerca di se stessi, dei propri limiti e di come superarli. Sì, perché il Passatore non è una gara ma proprio un viaggio, un’esperienza indimenticabile che, ancor più di una maratona, ti cambia per sempre, un’esperienza unica, nel cuore degli Appennini, adatta solo a chi ama le sfide. Il percorso, durissimo mette a dura prova il fisico e la mente: si parte alle 15 da Piazza della Signoria, poco dopo, al quinto chilometro già si sale su per la collina di Fiesole, si continua a salire per dieci chilometri fino alla “Vetta Tre Croci” (a oltre 500 metri). Poi si scende per una quindicina di chilometri fino ai 193 metri di Borgo San Lorenzo. La discesa mette a dura prova muscoli e articolazioni, con l’Appennino che fa paura. L’antico comune del Mugello segna l’inizio di una salita durissima che, attraverso sedici chilometri di ascesa conduce al temuto Passo della Colla di Casaglia, a oltre 900 metri sul livello del mare. Una salita interminabile, che fa rivivere le centinaia di ore di allenamento, i sacrifici, la forza e la voglia di non mollare. All’arrivo mancano ancora 52 lunghissimi chilometri, si percorre una lunga discesa che attraversa luoghi particolari come la Stazione Fantino e San Cassiano e conduce a Brisighella, l’ultimo paese prima dell’arrivo Faenza. Da lì mancano 10 chilometri alla conclusione di un’avventura da sogno. Finalmente la soddisfazione di poter contare i chilometri rimanenti facendo un countdown immaginario, avvolti dal buio di una notte che regala brividi e suggestioni. Il traguardo è lì a un passo, e con esso un mondo di emozioni impossibili da raccontare. Pensare di correre 100 km tutti insieme in una sola volta sembrerebbe un' impresa quasi impossibile, ma eventi come questo la dicono lunga sui limiti della volontà umana. Andrea in questa avventura è stato sostenuto e assistito dai compagni di squadra dell’Atletica Setina capitanati da Presidente Giancarlo Tufo, che insieme ad Alessandro Vitelli, Pamela Malandruccolo, Antonella Bruschi, Sisto Cipolla, Catia Pupatello e Luigi Avvisati, hanno voluto far sentire la loro vicinanza incoraggiandolo già dai primi Km e correndo al suo fianco negli ultimi 30 km, sicuramente i più sofferti. All’arrivo all’una e trenta di notte,  ormai stremato e emozionatissimo, Andrea ha trovato ad attenderlo altrettanto emozionati, oltre alla moglie Mariangela e i figli Giulia e Daniele, anche i numerosi amici giunti a Faenza a fare il tifo per lui. I festeggiamenti sono proseguiti per tutta la notte e al suo ritorno a Sezze domenica sera, c’erano ad aspettarlo con striscioni e tifo da stadio un nutrito gruppo di amici e supporters.  Molto emozionante il suo racconto dove ricorda la tensione pre-gara, i bellissimi paesaggi, i km al buio, i dolori  e la stanchezza a cui non pensare; ha detto di essere stato bene sino al 70° km, poi la sofferenza è stata la padrona assoluta dei rimanenti Km, i quali sono stati superati con cuore, forza e determinazione, sei mesi di preparazione e sacrifici ripagati ampiamente dalla soddisfazione della meta raggiunta.

di Redazione | 28/05/2014

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it