We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pescara (Pescara) - Raduno Old Motors Club Abruzzo, il pensiero dell’assessore Palusci


“Venticinque modelli d’auto d’epoca originali, dalla prestigiosa Buick Torpedo del 1937 a una Rolls Royce gialla del 1933, sino a vetture che hanno ben 104 anni di vita sulle proprie spalle, e poi 10 pezzi unici di moto, anch’esse di oltre un secolo: sono i veicoli che sono stati protagonisti di una mostra nel centralissimo corso Umberto, nel tratto compreso tra piazza Sacro Cuore e via Nicola Fabrizi, per il secondo appuntamento con il Raduno ‘Amici dei Motori’ promosso dalla Old Motors Club Abruzzo di Pescara. Un evento che il Comune di Pescara, aderente al circuito ‘Amici dei Motori’, ha deciso di patrocinare, che ha richiamato il pubblico degli appassionati e non solo”. Lo ha detto l’assessore al Turismo del Comune di Pescara Maria Grazia Palusci commentando l’evento che ieri ha monopolizzato corso Umberto, con il Presidente del Club Nino Di Fazio, il Commissario tecnico Michele Agostinone, e il consigliere Renato Braconi. “Pescara ha ospitato ieri la seconda edizione degli appuntamenti dedicati ai motori d’epoca – ha sottolineato l’assessore Palusci – con il Raduno abruzzese di 25 auto d’epoca e 10 motocicli risalenti agli anni ’30, o anche ’60 e ’70, appartenenti ovviamente a collezionisti privati. La manifestazione è cominciata alle 9 con la mostra in corso Umberto, nel tratto compreso tra piazza Sacro Cuore e via Nicola Fabrizi, 25 modelli unici che si sono lasciati ammirare dal pubblico degli appassionati”. “La Old Motors Abruzzo – ha spiegato il Presidente Di Fazio – anni fa era parte degli altri Club automobilistici d’Italia, che poi sono morti di vecchiaia, e in quell’occasione abbiamo pensato di dare vita a una manifestazione che radunasse tutti i club abruzzesi federati Asi, 7 club in tutta la Regione e abbiamo stipulato un Protocollo d’intesa secondo cui ogni anno viene organizzato un Raduno affidato a un club diverso, raduno che cerca sempre di valorizzare la politica e l’immagine del territorio abruzzese. Tra i 25 pezzi che abbiamo esposto a Pescara ci sono stati i classici, ossia la Topolino e la Balilla, ma soprattutto mezzi degli anni ’30, come la Buick Torpedo del ’37, o una Rolls Royce gialla del ’33 dell’avvocato Giovito Di Nicola; e poi la Aston Seven Sport del ’33, una Aston Martin DB2 del ’53, la mitica Giulietta, una Mustang Coupé del ’67 e le Jaguar. L’auto più antica in mostra è stata la Alvis Sport del 1923”.

di Redazione | 19/05/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it