We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Giulianova (Teramo) - Giulianova che si muove. Gente in Comune illustra soluzioni per la mobilità urbana


Ieri sera, nella sala Buozzi, alla presenza di un pubblico attento e partecipe, la lista civica “Gente in Comune” ha illustrato problematiche e proposte inerenti la mobilità urbana a Giulianova. L'ing. Luciano Cera e l'arch. Raffaele Di Marcello hanno evidenziato che negli ultimi anni non sono stati riscontrati grandi successi nella Ririsoluzione dei problemi legati alla mobilità cittadina. Collegamento tra città storica e lido, mobilità pedonale e ciclistica, sistema della sosta, trasporto pubblico locale, pedibus e bicibus, tanti sono i punti toccati dai due tecnici di Gente in Comune, che hanno illustrato proposte concrete, immediatamente applicabili, sia in termini di pianificazione che di realizzazione di opere a basso costo, per la soluzione di annosi problemi. Al termine delle relazioni ci sono stati interventi da parte dei cittadini presenti. E' stato sottolineato, inoltre, come molte strade di Giulianova sono prive di marciapiedi e di spazi per la circolazione di pedoni e ciclisti, e come il trasporto pubblico locale sia poco efficiente, impedendo, di fatto, soprattutto per chi abita nei quartieri periferici, l'utilizzo di mezzi alternativi all'auto. Gente in Comune replicherà sabato 17 maggio, sempre alle 21 in sala Buozzi, con un incontro sulle attività produttive - commercio, servizi, turismo.

di Redazione | 11/05/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it