We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pescara (Pescara) - : Il pensiero del Presidente Commissione Commercio Sabatini (Pdl) sulla fiera ‘Commerciando nel Cuore della città’


“Tornano come da tradizione le bancarelle in pieno centro a Pescara per la classica d’estate, la Fiera ‘Commerciando nel Cuore della città’, la manifestazione ideata oltre dieci anni fa dalla giunta guidata dal sindaco Pace, e che la nuova amministrazione comunale intende rilanciare come occasione di promozione del centro dello shopping nel capoluogo adriatico. Una Fiera che tra l’altro si caratterizzerà per essere forse l’unica occasione di chiusura alle auto di corso Vittorio Emanuele, come ha ribadito la scorsa estate lo stesso sindaco Luigi Albore Mascia”. Lo ha annunciato il Presidente della Commissione Commercio Antonio Sabatini, nel corso della seduta della Commissione convocata – riferisce una nota dell’Ufficio stampa comunale - per esaminare la proposta pervenuta agli uffici. “Pescara da oltre dieci anni ha dato vita a un’iniziativa unica che ormai caratterizza il calendario degli appuntamenti estivi – ha sottolineato il Presidente Sabatini -, ossia la pacifica invasione di circa 300 bancarelle che per un giorno si impadroniscono del quadrilatero centrale della città, dando vita a una Fiera di enormi dimensioni. Già la scorsa estate, subito dopo l’insediamento, la stessa amministrazione comunale ha subito puntualizzato che probabilmente la Fiera, ideata dall’ex assessore al Commercio Maurizio Suaria ed entrata ormai a far parte della tradizione, sarebbe rimasta l’unica occasione in cui autorizzare la chiusura alle auto di corso Vittorio Emanuele, volontà confermata nel corso del 2010, fatta eccezione per un mercato consentito qualche mese fa, in occasione delle prime aperture domenicali dei negozi,  per venire incontro alle esigenze degli esercizi dell’asse viario. La Fiera si svolgerà, come sempre, nella seconda domenica di agosto, ossia l’8 agosto e verrà organizzata dal Nuovo Consorzio 2001, il quale ha già annunciato la presenza certa di circa 296 operatori. Non solo: tra le novità quest’anno spicca anche l’elenco delle strade scelte per la dislocazione delle bancarelle. Infatti alle classiche corso Vittorio Emanuele, dove i banchi di vendita saranno sistemati su entrambi i lati della carreggiata stradale lasciando in mezzo il corridoio di passaggio, via Firenze e via Venezia, si aggiungerà anche via Trento. Ovviamente – ha ancora aggiunto il Presidente Sabatini – la dislocazione degli ambulanti sarà decisa per tipologia merceologica, concentrando l’abbigliamento su corso Vittorio Emanuele, l’antiquariato su via Firenze, l’alimentare tipico tra corso Vittorio e via Venezia, e l’artigianato in via Trento, che viste le dimensioni, si adatta a ospitare bancarelle di piccole dimensioni. Per Pescara sarà un giorno di shopping e di turismo, in cui la chiusura alle auto di corso Vittorio Emanuele, nel periodo clou dell’estate, con tanti residenti in vacanza fuori città, non determinerà disagi di sorta, ma piuttosto rappresenterà un’ulteriore attrattiva”.  

di Redazione | 26/06/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia IonioNotizie per la tua pubblicità bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it