We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Longobucco (Cosenza) - Processionaria del Pino, allarme dai boschi della Sila


di FRANCESCO MADEO - In Occasione delle manifestazioni svoltesi per il primo maggio, la Cgil di Longobucco ha organizzato due momenti di partecipazione riguardante l’Ambiente. In località Macrocioli, a cura di molti volontari, è stata pulita l’area interessata a pic nic. Inoltre si è tenuto un convegno sui danni che la Processionaria del Pino sta provocando nei boschi silani. Un grido di allarme per evitare che il fenomeno si espanda irrimediabilmente. Proprio nell’area pic nic di Macrocioli abbiamo scattato la foto che pubblichiamo che mostra la processione di insetti presente particolarmente lungo le alberature stradali e sulle piante marginali delle formazioni boscose. È considerato come uno dei principali fattori limitanti per lo sviluppo e la sopravvivenza delle pinete del Mediterraneo. Attacca prevalentemente piante di Pino. Questo insetto è conosciuto anche perché nocivo per le specie a sangue caldo, uomo compreso; i danni provocati dalla penetrazione dei peli nella cute umana, possono essere modesti o assumere notevole gravità. Nella pelle, dove si infiggono le setole o i loro frammenti, insorge un molestissimo eritema papuloso, fortemente pruriginoso, che può scomparire dopo qualche giorno; mentre conseguenze più gravi, si hanno quando i peli, o frammenti di essi, giungono a contatto con l'occhio, la mucosa nasale, la bocca o peggio ancora, quando penetrano nelle vie respiratorie e digestive.

di Francesco Madeo | 06/05/2014

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50 IonioNotizie per la tua pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it