We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Lamezia Terme (Catanzaro) - Il duo Amedeo Cicchese e Barbara Panzarella domani in concerto al Teatro Umberto di Lamezia Terme


Domani, venerdì 11 aprile 2014 alle ore 18,00, organizzato da A.M.A Calabria nell’ambito del progetto Nuove Carriere sostenuto dal CIDIM Comitato Nazionale Italiano Musica, avrà luogo presso il Teatro Umberto un concerto del violoncellista Amedeo Cicchese e della pianista Barbara Panzarella. Si tratta di due interessanti talenti italiani che, nonostante la loro giovanissima età, hanno già un ricco curriculum testimonianza del loro impegno e della maturità artistica che hanno già raggiunto. Amedeo Cicchese dopo aver conseguito a soli 17 anni con il massimo dei voti e la lode il diploma in violoncello si è perfezionato con grandissimi solisti del suo strumento come Rocco Filippini, Enrico Dindo, Giovanni Sollima e Antonio Meneses. Vincitore di più di 30 concorsi nazionali e internazionali tra cui il Vittorio Gui, il Premio Trio di Trieste e quello Francesco Geminiani, ha debuttato come solista con orchestra a soli 16 anni eseguendo il concerto il Do Magg. Di Haydn, il Triplo concerto di Beethoven e quello di Schumann. Scelto da Riccardo Muti come primo violoncello dell’Orchestra Cherubini, si è esibito, anche come solista, sotto la direzione oltre che di  Muti, di Abbado, Lonquich, Shambadal ecc. Nell’ambito dei corsi dell’Accademia Chigiana di Siena è stato insignito del prestigioso Diploma d’onre conferito dal Quartetto Alban Berg. Ha inciso per le etichette Alfamusic, Sonic View e Azzura Music. Suon un violoncello Carlo Colombo Bruno del 1902. Barbara Panzarella, iniziato lo studio del pianoforte con la madre, consegue il diploma con il massimo dei voti, lode e menzione speciale a soli 18 anni e a 22, con 110 e lode, il biennio di specializzazione in musica da camera presso il Conservatorio di S. Cecilia di Roma.  Allieva del l’Hochschule fur Musik di Dresda,  attualmente frequenta i corsi di musica da camera della Scuola di Musica di Fiesole con il Trio di Parma, Gutman, Lucchesini, Canino e Vernikov e dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia con Fabiano. Ha conseguito il compimento inferiore di Composizione sotto la guida di Francesco Antonioni, con cui prosegue gli studi. Intraprende giovanissima, anche come solista con orchestra, una brillante attività artistica in Italia, Francia, Svizzera, Ausia, Germania e Spagna. Ha registrato in duo pianistico con Carlo Grante il Concerto KV. 365 di W. A. Mozart con l’Orchestra Nazionale dell’Accademia di S. Cecilia  diretta da B. Sieberer e registrato un CD  solistico per la SonartStudio di Milano Particolarmente apprezzata da Bernhard Sieberer è invitata a eseguire, ancora in duo con Carlo Grante, la  Petite Messe Solennelle di G. Rossini  con il Kammerchor “Collegium vocale Innsbruck” e i solisti P.Cigna, G. Sborgi, G. Pasolini, F. Zanasi (Pfarrkirche St. Paulus –Innsbruck - 25 novembre 2007). Nel loro concerto lametino eseguiranno tre sonate che sono capolavori della letteratura per violoncello e pianoforte: quelle di Poulenc, Debussy e Franck.  

di Redazione | 10/04/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it