We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Longobucco (Cosenza) - Il Gruppo di opposizione su probabile candidatura del sindaco alle elezioni regionali


di FRANCESCO MADEO -  "Il sindaco Luigi Stasi sarà candidato alle prossime elezioni regionali". E’ quanto sostiene il gruppo di opposizione, in forma ironica, sul proprio profilo Facebook. Non solo, “secondo notizie che circolano in ambienti cosentini”, il gruppo sostiene che “l'on. Oliverio sarà comunque candidato: o con il Pd o da solo con l'appoggio di liste civiche e di sindaci ed amministratori a lui legati”. Chissà –si chiede il gruppo - tenendo conto dei buoni rapporti che intercorrono fra il Presidente e il primo cittadino- se il "nostro" lo seguirà”. Il sindaco Luigi Stasi risponde con una nota ufficiale alle provocazioni del gruppo di opposizione. “Il sindaco è pronto a sostenere il Partito democratico e il Presidente Oliverio se sarà candidato alla Presidenza della Regione. Ha sempre sostenuto e sosterrà il Pd in ogni consultazione elettorale. In realtà – scrive il primo cittadino anch’esso in modo ironico- aveva pensato di candidarsi alle elezioni europee purtroppo Radio Longobucco gestito dal duo “Mura-celeste”  (sinonimi di due esponenti dell’opposizione) ha posto il veto alla candidatura. Per voi che non avete il coraggio di metterci la faccia – polemizza il sindaco - è sempre più eclissi e il giorno tarda sempre a venire. I vostri giochi non destano alcuna preoccupazione e non approderanno ai risultati da voi sempre sperati improntati alla rottura. Sul piano politico la considerazione la lasciamo ai cittadini che non capiscono da che pulpito venga la predica.

di Francesco Madeo | 08/04/2014

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it