We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Il musical di Broadway conquista il Rendano


Il secondo appuntamento della rassegna “Teatro di Primavera” conquista il pubblico del Teatro Rendano. Ieri sera, in scena il musical di Broadway “Cantando sotto la pioggia”, protagonisti i giovani interpreti della Compagnia di Corrado Abbati. “Teatro di Primavera” è un evento patrocinato dall’amministrazione comunale di Cosenza. Sul palco del Teatro A. Rendano sei spettacoli all’insegna del divertimento. Prosa, cabaret e musica questi gli ingredienti della rassegna ideata da“Musica & Musica”, l’Associazione culturale “Le Pleiadi” e “GF Management” . Lunghi applausi e risate a scena aperta, per “Cantando Sotto la pioggia”. Due ore di puro piacere, di celebre canzoni e travolgenti coreografie. Ambientata in una patinata Hollywood degli Anni Venti, la commedia racconta la storia Don Lockwood e Lina Lamont, due divi del muto, che devono affrontare l'arrivo del sonoro. Lina,che ha una voce goffa e stridula, mal si adatta alla nuova tecnica, Don ed il suo amico Cosmo pensano di salvare l'ultimo film della coppia facendola doppiare da una giovane ragazza dalla promettente carriera, Kathy Selden ,di cui Don nel frattempo si è innamorato. La gelosia di Lina potrebbe distruggerle la carriera, ma tutto andrà per il meglio. Gag divertenti, numeri di danza e brani indimenticabili sono gli ingredienti di uno spettacolo vivace e dal ritmo serrato.  Un allestimento che strizza l’occhio ai set cinematografici. Una scena multimediale e proiezioni video tentano di ricreare l’atmosfera del classico hollywoodiano. In realtà, “Cantando sotto la pioggia” nasce come prodotto cinematografico (lo stesso Gene Kelly e Stanley Donen ne firmano la regia nel 1952). Solo dopo il grande successo nelle sale, Broadway ne fece una riduzione teatrale. Corrado Abbati affronta la sfida affidando a un maxi schermo spezzoni del film di Kelly e suggestioni come la pioggia che cade su Don mentre felice canta il suo amore per Kathy.  “You Are My Lucky Star”, “Good Morning” e “Singin’in the Rain” ( rigorosamente tradotti in italiano)  fanno dello spettacolo firmato da Corrado Abbati, una commedia piacevole e coinvolgente. E’ senza alcun dubbio una bella opera corale, i giovani interpreti della compagnia si misurano con un mostro sacro della commedia musicale americana. Esuberanti e dalle eccellenti doti canore, i protagonisti non tradiscono le aspettative così come la regia di Abbati (tra i maggiori interpreti italiani d’operetta) lascia grande spazio ai virtuosismi e alla loro versatilità canora. Il testo, divertente e leggermente modernizzato nel linguaggio, ha un buon ritmo e strappa sorrisi e risate pur conservando intatto lo spirito e l’ingenuità dell’originale. L’umorismo, vintage come i costumi e le scene, diverte il pubblico. Le coreografie, in perfetto stile Broadway, sostengono coerentemente questo allestimento che rende omaggio a un musical leggendario. Prossimo appuntamento della rassegna, giovedì 3 e venerdì 4 aprile, alle ore 20.30, “Il Diavolo Custode”. In scena, l’esilarante comicità di Vincenzo Salemme. Una commedia che prende spunto dall’attualità: “ Immaginiamo che un giorno il nostro diavolo custode – scrive nelle sue note di regia il comico napoletano -  salga sulla terra per dirci “Vuoi tornare a nascere e ricominciare daccapo? La vuoi la seconda possibilità? Ce la farai a fare di meglio?”  

di Redazione | 30/03/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it