We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Sabato al Rendano il musical di Broadway “cantando sotto la pioggia”


Il secondo appuntamento della rassegna “Teatro di Primavera” rende omaggio al musical di Broadway. Evento patrocinato dall’amministrazione comunale di Cosenza. Sul palco del Teatro A. Rendano sei spettacoli all’insegna del divertimento. Prosa, cabaret e musica questi gli ingredienti della rassegna ideata da“Musica & Musica”, l’Associazione culturale “Le Pleiadi” e “GF Management” . Sabato 29 marzo, alle ore 20.30, sul palco del Teatro A. Rendano sarà la volta dell’indimenticabile “Cantando sotto la pioggia” (Singin’ in the Rain). In un allestimento in esclusiva per l’Italia, prodotto dalla compagnia di Corrado Abbati, che firma anche la regia. Il celebre musical, reso famoso dal film diretto nel 1952 da Stanley Donen e Gene Kelly e interpretato da Gene Kelly, rivive sul palco del Rendano. Le musiche sono di Nacio Herb Brown, tra le canzoni più celebri che il pubblico potrà ascoltare in versione italiana “You Are My Lucky Star”, “Good Morning” e la stessa “Singin’in the Rain”. L’allestimento si avvale della collaborazione dell’inglese “Up Stage Designs” e dei suoi scenografi Phil R. Daniels e Charles Cusick Smith, autori di un’inedita messa in scena multimediale che avrà per filo conduttore l’ambientazione cinematografica. “È una commedia piena di insidie - spiega Corrado Abbati - complessa da montare, perché è nata per il cinema e in teatro non si hanno i primi piani. Richiede preparazione, attenzione ai particolari e scenografi adeguati”aggiunge il regista “Si vedrà uno studio cinematografico dove entrano macchine sceniche utili per portare avanti la pièce teatrale”. Cantando sotto la pioggia è considerato dalla critica più autorevole  come il miglior musical di tutti i tempi, titolo-simbolo del teatro musicale americano. Ambientata nell’America di fine anni Venti, nel periodo di passaggio dal cinema muto al sonoro. L’attore Don Lockwood, acclamata stella del muto, non sopporta la sua partner sullo schermo, la bionda e svampita Lina Lamont. Il successo dei primi film sonori costringe il loro produttore a trasformare l’ultima pellicola interpretata dalla coppia in un film parlato, ma l’idea si rivela impraticabile a causa dell’insopportabile voce gracchiante di Lina. ballerino Cosmo, miglior amico di Don, suggerisce di trasformare il film in musical, facendo doppiare la voce di Lina alla giovane attrice e cantante Kathy, di cui Don si è nel frattempo innamorato.   Corrado Abbati fondatore, insieme a Stefano Maccarini, della Compagnia di Operette Corrado Abbati ne è il leader e il direttore artistico. Egli stesso interprete dei ruoli brillanti, ai quali conferisce modernità e credibilità scenica. Questa intensa attività ne fa il vero erede della migliore tradizione operettistica italiana. Ha debuttato nell'opera lirica ("Ubu re" in prima mondiale) al Teatro Regio di Parma; successivamente ha interpretato con il Brecht-Ensemble "L'opera da tre soldi", ed ha poi partecipato alla messa in scena di "L'assicurazione" di Peter Weiss, prodotta dal Teatro di Porta Romana. Prima di dedicarsi interamente all'operetta è stato aiuto regista in importanti produzioni liriche al Comunale di Modena, al Regio di Parma, al Municipale di Piacenza e al Comunale di Ferrara.  

di Redazione | 27/03/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it