We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pietrapaola (Cosenza) - I Giovani democratici hanno proposto la costituzione del Consiglio comunale dei ragazzi


Proseguono le attività sociali, oltre che politiche, dei Giovani democratici di Pietrapaola. Nel  programma 2014 del folto gruppo dei Gd  è stato inserito il Ccr, Consiglio comunale dei ragazzi. L'iniziativa, pensata già lo scorso anno, è stata proposta e protocollata in Comune. L’Amministrazione comunale, considerata la valenza che il progetto riveste per le nuove generazioni, ha immediatamente comunicato la propria disponibilità a procedere per l’attuazione. <<Si tratta>>, ha spiegato il segretario dei Giovani democratici, Giuseppe Arcangelo (foto), <<di un'iniziativa finalizzata a promuovere la politica, educando i bambini della scuola primaria a una leadership positiva, all'insegna dell'onestà e della buona amministrazione>>. Con l'elezione del baby sindaco, i Gd di Pietrapaola vogliono avviare un progetto di partecipazione attiva alla vita sociale e politica. Saranno premiati i ragazzi che meglio si distingueranno nelle diverse attività che verranno proposte, per partecipare attivamente -­ hanno sottolineato i referenti del progetto -  con l’Amministrazione comunale che si è sempre mostrata disponibile. In vista della proclamazione del baby sindaco verrà organizzata una giornata interamente dedicata ai bambini delle scuole interessate con la partecipazione attiva anche delle rispettive famiglie.

di Redazione | 25/03/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it