We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Castrovillari (Cosenza) - La solidarietà partecipata grazie al teatro ed al sacro nel progetto culturale francescano


Nel segno della solidarietà, per alleviare il disagio e far apprezzare un lavoro di tutto rispetto, finalizzato a coinvolgere e far capire la Bellezza della dedizione. A partire da queste esigenze l’Associazione culturale “Chimera”, con il patrocinio del Comune, presenta alla città di Castrovillari, nella sala “Varcasia” della Parrocchia di San Francesco, ispiratrice ques’ultima dell’iniziativa,  il “Progetto Culturale Francescano” in programma  il 27 marzo , il 3 e 10 aprile oltre l’otto maggio dalle ore 19 alle ore 21 per offrire  passi da “I fioretti di San Francesco” al fine di comprendere inoltre il senso del “sacrificio” e il carattere educativo di questo gesto, sempre più difficile da fare proprio per come il mondo ci ha abituato. La recita è curata  dal bravo Fabio  Pellicori mentre le musiche sono di Antonio Adduca. L’iniziativa, multi espressiva,  prevede anche la proposizione dell’opera “Demas il Ladrone buono” di e con l’artista Pellicori, in programma giovedì 24 aprile, a partire dalle ore 21, arricchita da arie di Camillo  Maffia , eseguite dal vivo da Antonio Adduca, lo stesso Maffia, e Nunzio  Seminara e connotate dalle voci registrate  dell’attore Giuseppe Maradei e dalla scenografia, nonché  luci e fonica  firmate rispettivamente da Francesca Rizzuto e da  Gianluca  Guzzo. L’incasso delle rappresentazioni saranno devolute in  beneficenza. Un’opportunità di d’incontro e di ascolto del tutto nuova  per quanto riguarda il progetto che lega Teatro, Sacro e devozione religiosa con un unico filo conduttore e doppia motivazione: far conoscere e adoperare l’espressività sacra come momento di aiuto e attenzione al sociale senza dimenticare l’importanza dello sguardo al vero Destino dell’Uomo. Gli incontri lo testimonieranno. “E’ encomiabile – afferma il Sindaco, Domenico Lo Polito- questo progetto che esprime, oltre la dedizione di un Ordine religioso per il Mistero, ancora una volta, la vera indole del nostro popolo, attento ed accogliente quanto sensibile alle vicissitudini dell’altro. Un’opportunità, ringraziando Iddio, non isolata, e fondamentale in questo particolare momento storico, nel quale è chiesto a tutti i soggetti, in modo condiviso ed il più partecipato possibile,  di contribuire a dare risposte alla tremenda emergenza umana del nostro tempo, dove la sussidiarietà è fondamentale oltre che irrinunciabile.”

di Redazione | 22/03/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it