We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Il Consiglio Comunale approva le pratiche di urbanistica all’OdG


Il Consiglio comunale di Cosenza, presieduto da Pietro Filippo, ha approvato ieri sera le sei pratiche afferenti il settore urbanistica che, insieme ad alcune del settore di programmazione economica, formavano l’Ordine del Giorno. Tutte le pratiche – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa comunale -  sono state accorpate nella relazione dell’assessore al ramo, Domenico Genise, il quale – prima di entrare nel dettaglio tecnico – ha proposto all’aula alcune riflessioni di carattere generale che, in prima battuta, hanno posto l’accento sulla “consapevolezza che le dimensioni del territorio e i suoi confini sono elementi dinamici. Si è cittadini di Cosenza – ha detto – ma si è anche cittadini di un’area vasta che supera i confini dell’area urbana stessa. Ragionare di urbanistica in ambiti territoriali è dunque visione restrittiva. Così come, a mio modo di vedere, l’urbanistica è l’espressione più politica dell’amministrare perché rappresenta la interdisciplinarità, è poi dovere di ogni buon amministratore portare a sintesi le diverse esigenze. Questo sforzo può essere coronato ma ad alcune condizioni: la nostra deve essere una società aperta, deve concepire in modo ampio l’accoglienza intesa non solo come immigrazione ma anche come annullamento della separatezza che c’è a volte tra i ceti”. Parla poi di rigore l’assessore all’urbanistica, “da intendersi – dice - come rigore morale ma anche come imparzialità, che si traduce nel rispetto delle regole ma anche nel rendere possibile a tutti quello che è consentito. Il territorio è un bene comune e come tale prescinde dalla proprietà”. Una riflessione poi la dedica alla costruzione del nuovo ospedale regionale, rispetto al quale afferma l’importanza che si leghi e sia vicino a una facoltà di medicina. Infine una carrellata sulle pratiche “che – dice - riguardano strumenti attuativi già quasi tutti operanti, che hanno avuto necessità di alcuni aggiustamenti”. Mentre sul progetto “Creta@Calabria riuso edilizia e territorio”, specifica che si tratta di una convenzione che mira ad informatizzare il sistema che porta, ad esempio, allo sportello unico per l’edilizia. Significa seguire una pratica in tutto il suo iter, dunque assoluta trasparenza e contro qualsivoglia discriminazione. Il dibattito è stato aperto dal consigliere Michelangelo Spataro, quale Presidente della Commissione Urbanistica. Un intervento nel quale, riassunto il lavoro della commissione su queste pratiche e ringraziando l’assessore per la sua disponibilità, sposta il tiro sulla questione commissioni consiliari dichiarandosi amareggiato per una proposta di deliberazione sulle commissioni che non lo ha coinvolto. “Sono qui per dovere istituzionale – conclude - però dopo mi fermo qui, non ho più nulla da dare a questa maggioranza”.

di Redazione | 23/06/2010

Pubblicità

Raccolta indumenti usati

Cassano Allo Ionio: Raccolta indumenti usati

Cosenza, 23/06/2010
di Redazione

) Ros_saniamo,  Mostra di architettura

Rossano: ) Ros_saniamo, Mostra di architettura

Cosenza, 23/06/2010
di Redazione

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it