We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pescara (Pescara) - Cerimonia di premiazione Pescara Calcio, il pensiero del Sindaco


“Pescara è una città che merita la serie A e siamo certi che con l’attuale società e con la dirigenza che oggi guidano la compagine riusciremo a conquistare anche il nuovo traguardo. Ovviamente già nella B ci aspetta un campionato difficile, con mille ostacoli, ma spero nella tradizione delle ‘matricole terribili’, nelle sorprese che spesso possono riservare alle grandi le neo-arrivate. Intanto rivolgo alla Delfino Pescara e a tutti gli atleti con il mister Di Francesco, il più caloroso ringraziamento da parte di tutta la città per l’immensa gioia che hanno saputo regalarci con la promozione di serie”. Lo ha detto il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia  - riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa comunale - rivolgendo il proprio saluto alla società del Pescara, schierata in prima fila nell’aula consiliare, per la cerimonia di conferimento dei premi istituzionali, ossia targhe e medaglie. Presenti anche il Presidente della Provincia di Pescara Guerino Testa, tutti i consiglieri e assessori comunali e provinciali, l’assessore regionale allo Sport Carlo Masci, i supporter e i ragazzini delle squadre giovanili che hanno preso d’assedio i componenti della società, a partire da Di Francesco. “Per tutta la stagione calcistica appena conclusasi – ha detto il sindaco Albore Mascia – la città ha prima sofferto e poi gioito con la squadra e con la società, lasciando trapelare l’immensa emozione provata per la promozione raggiunta, amplificata dalle difficoltà vissute negli scorsi anni, quando il Pescara ha rischiato addirittura di scomparire dal palcoscenico calcistico italiano per le note vicende societarie. Oggi Comune e Provincia di Pescara sono onorati di poter ringraziare, a nome di tutta la collettività, la società Delfino Pescara 1936 perché, facendo leva sull’entusiasmo e sull’orgoglio di un’importante parte dell’imprenditoria locale, ha restituito credibilità alla nostra squadra, sollevandola dal baratro e dotandola di una programmazione seria, lungimirante, concreta, partita dalla ricostruzione di una compagine in grado di ambire con fiducia alla promozione nella serie cadetta. La professionalità, la tenacia e le capacità tecniche dell’allenatore e dei giocatori hanno poi permesso di concretizzare in maniera esemplare i programmi societari, coronando il sogno degli appassionati che da sempre seguono la squadra del cuore. Tra l’altro con la promozione in serie B la nostra città ha consolidato quel percorso di crescita sportiva che da un anno sta caratterizzando il nostro territorio. Pensiamo al grande successo conseguito con i Giochi del Mediterraneo del 2009, che hanno rilanciato l’immagine di Pescara a livello internazionale, con un’edizione dei record della manifestazione in termini di partecipazione di pubblico, di atleti e di paesi. Pensiamo ancora allo svolgimento presso lo Stadio Adriatico del prestigioso Trofeo Tim dell’estate scorsa che ha portato nel capoluogo adriatico le capoliste del campionato di massima serie, Juve, Milan e Inter, e pensiamo ancora – ha ancora detto il sindaco Albore Mascia – all’amichevole di lusso della Nazionale Italiana con l’Olanda dello scorso novembre sino alla candidatura di Pescara al titolo di ‘Città Europea dello sport per il 2012’. Il ritorno del Pescara in B, che ci vedrà competere con compagini di tradizioni calcistiche d’eccellenza, contribuisce a conferire lustro e credibilità alle ambizioni della nostra città in ambito sportivo e anche le recenti dichiarazioni del Presidente De Cecco circa la possibilità di allestire una squadra in grado di puntare in pochi anni alla serie A non fa che dare la giusta risposta alle speranze di un’ampissima platea di appassionati. Sono certo che la giornata odierna rappresenterà solo l’inizio di un percorso di collaborazione tra amministrazioni locali, società, squadra e tifoseria, un cammino costellato di vittorie e soddisfazioni sportive che la città merita per il suo consolidato attaccamento ai colori. L’amministrazione comunale è pronta a garantire la propria presenza per affiancare la società nel cammino che ci attende davanti”. Disponibilità confermata anche dal Presidente della Provincia Testa, seguito dall’inizio delle premiazioni: targa e medaglia sono andate al Presidente della Delfino Pescara Giuseppe De Cecco, che ha ricevuto anche la coppa consegnata dall’assessore regionale allo Sport Carlo Masci. “Ringrazio le istituzioni locali – ha commentato De Cecco – a partire dal sindaco Albore Mascia che ci è stato sempre accanto e che è stato il primo tifoso dei nostri colori. I riconoscimenti ricevuti oggi ovviamente non appartengono solo alla società, ma sono di tutta la città e della tifoseria che ci ha saputo sostenere anche nei momenti più difficili”. Premiati con le medaglie ancora il vicepresidente onorario Antonio Edmondo, i componenti del Consiglio d’amministrazione Alessandro Acciavatti, Giuseppe De Cecco, Nicola Di Tieri, Maurizio Edmondo e Daniele Sebastiani; i soci consiglieri Gabriele Bankowski, Andrea Caldora, Deborah Caldora, Adolfo Maria De Cecco, Piero Di Luzio, Antonio Di Cosimo, Amerigo Pellegrini, Francesco Pirocchi; il direttore generale Fabrizio Lucchesi, il quale ha rivolto il proprio saluto “alla città che mi ha accolto con calore lasciando un segno incancellabile nel cuore”; il mister Eusebio Di Francesco e infine il Team manager Vincenzo Zucchini, nome storico del Pescara. Medaglie anche per i soci consiglieri Gaetano Berghella e Vincenzo Serraiocco, oggi assenti. “Il prossimo anno – ha infine concluso il sindaco Albore Mascia – dovremo essere di nuovo qui per festeggiare la serie A”.

di Redazione | 23/06/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it