We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Apre nuovo parcheggio Via San Bartolomeo


Nuovi servizi per il centro storico, apre il nuovo parcheggio coperto di Via San Bartolomeo. Dopo anni dalla sua ultimazione l’Amministrazione Antoniotti ha accelerato e concluso l’iter burocratico per la messa in funzione dell’opera che, insieme all’area di sosta del Traforo, consentirà agli utenti una migliore fruibilità sia degli uffici del Palazzo di Città che di tutti gli esercizi commerciali. Un struttura moderna ed efficiente dotata di un ascensore che collega al piano piazza, di sistema di videosorveglianza e di un operatore addetto al parcheggio; con 40 posti auto, più due parking rosa per le donne in gravidanza e due per i diversabili.   È quanto rende noto l’assessore ai Lavori pubblici e Turismo, Guglielmo Caputo, che insieme al sindaco Giuseppe Antoniotti ha seguito l’intero iter di attuazione del progetto.   Con l’apertura del nuovo parcheggio coperto – dichiara Caputo – si attiva un’opera complementare e strategica per il centro storico. Strategica perché consentirà di offrire una viabilità migliore che mira ad eliminare il fenomeno del parcheggio selvaggio nelle aree nevralgiche della Città alta, da Piazza Steri a Piazza Santi Anargiri passando per il tratto centrale di corso Garibaldi, garantendo così una maggiore comodità ai cittadini che hanno necessità di accedere ai servizi comunali e commerciali presenti nella zona. Complementare – aggiunge l’assessore - perché il parcheggio coperto e custodito contribuirà ad implementare l’offerta delle diverse attività turistico-alberghiere e ristorative operanti nel Centro storico, soprattutto nei periodi di maggiore afflusso. Infatti, la struttura rimarrà aperta anche durante tutti gli eventi che interesseranno la Città alta. Alfine di rendere l’opera utile e efficiente – prosegue ancora il Vicesindaco – insieme agli Uffici preposti si è stabilito di destinare buona parte dei posti auto ai dipendenti del Comune. Attraverso questo sistema, considerata la non eccessiva disponibilità di parcheggi e potendo quantizzare, invece, le necessità degli operatori del Palazzo di città – conclude l’Assessore - si avrà la possibilità di consentire un costante turnover agli stalli di sosta a tempo presenti nei dintorni del municipio, e sulle due piazze. Una delle novità assolute, concordata con l’assessore alle Pari opportunità Stella Pizzuti, è l’inserimento di due aree rosa destinate alle donne in attesa.   Il parcheggio coperto gratuito, illuminato e videosorvegliato, rimarrà aperto tutti i giorni, da lunedì a venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 14.30 (martedì fino alle 18.00) e durante tutti i grandi eventi turistico-culturali che interesseranno la Città alta. Vi si accede dalla parte inferiore di piazza S. Bartolomeo (intersezione con via degli Alberghi), e una volta occupato il posto macchina si può ritornare sul piano strada attraverso l’ausilio di un moderno ascensore che apre le porte proprio sulla soprastante piazza.   Nel frattempo, così come annunciato dall’Assessore ai Lavori pubblici, nei giorni scorsi è stata consegnata la piazza di Via Nestore Mazzei, allo Scalo, a servizio del centro sperimentale Matassa, che sarà aperto nei prossimi giorni, non appena ultimati i lavori delle passerelle d’accesso. L’intero complesso, costituirà un polo sociale e culturale d’avanguardia dove sarà insediata una nuova biblioteca multimediale a servizio degli studenti e del territorio. Si concretizzerà, di fatto, uno dei grandi progetti previsti nei Contratti di Quartiere.

di Redazione | 27/02/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it